/ Cronaca

Cronaca | 21 luglio 2018, 13:43

Sanremo: presenza di escherichia coli alla foce del Rio San Bernardo, Arpal spiega che cosa è accaduto da giovedì ad oggi

La prossima settimana saranno effettuati nuovi prelievi.

Sanremo: presenza di escherichia coli alla foce del Rio San Bernardo, Arpal spiega che cosa è accaduto da giovedì ad oggi

I campioni d'acqua prelevati alla Foce del Rio San Bernardo di Sanremo hanno fatto emergere un risultato non conforme per il parametro Escherichia coli. Lo sottolinea Arpal a margine della notizia del divieto di balneazione applicato ad una spiaggia limitrofa al punto di prelievo. 

Come vuole la prassi, Arpal ha svolto controlli sanitari sulle acque di balneazione per conto della Asl, almeno una volta al mese da aprile a settembre sui 14 punti individuati dal decreto regionale 2018 nel comune di Sanremo.

"I parametri ricercati, Escherichia coli ed enterococchi intestinali, richiedono 24 e 48 ore di tempo tecnico analitico, e rappresentano segnali di contaminazione fecale dell’acqua. - spiegano da Arpal - 

Questa settimana, 4 dei 14 campioni prelevati martedì 17 luglio sono risultati non conformi già dal primo parametro. Giovedì 19 sono stati effettuati i campioni suppletivi per la verifica di inquinamento di breve durata, ma già dopo 24 ore il campione del punto Foce Rio San Bernardo ha dato risultato non conforme per il parametro Escherichia coli"

"Questa mattina, sabato 21 luglio, sono stati letti i risultati degli enterococchi intestinali per gli altri tre punti: due sono rientrati nei valori previsti dalla norma, uguale in tutta Europa ormai da quasi dieci anni, mentre il punto Bussola ha confermato la non conformità. I nuovi campioni verranno prelevati la settimana prossima, appena la normativa lo consentirà" - chiosano da Arpal.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium