/ Politica

Politica | 19 luglio 2018, 11:49

Vallecrosia: l’Assessore Antonino Fazzari replica alla minoranza “I contenuti riportati non corrispondono a quello che io ho vissuto in Consiglio Comunale”

“Preso atto che le interpretazioni del Consiglio Comunale possono essere soggettive e strumentalizzate a piacimento – termina Fazzari - propongo di introdurre la diretta streaming dei Consigli Comunali, che va a rafforzare la trasparenza amministrativa, che rappresenta una degli elementi fondamentali dei Cittadini in Comune”.

Vallecrosia:  l’Assessore Antonino Fazzari replica alla minoranza  “I contenuti riportati non corrispondono a quello che io ho vissuto in Consiglio Comunale”

“Prendo atto dell’interpretazione soggettiva che la minoranza ha voluto dare al Consiglio Comunale di lunedì scorso, ma quanto riportato risulta assolutamente distante da ciò che ho vissuto in prima persona”.

Replica in questo modo l’Assessore vallecrosino Antonino Fazzari, che precisa: “In merito interpellanza in ragione alla normativa ‘Security & Safety’, in relazione alla sagra della carne alla brace del 20/06/2018 presso il centro storico di Vallecrosia, ho replicato alla minoranza citando il Decreto Minniti, in merito al quale, proprio in questi giorni sono uscite due nuove Circolari Ministeriali, che ne ribadiscono i contenuti. Il modello di attuazione, enuncia testualmente: ‘L’adozione di misure di sicurezza adeguate allo svolgimento di un evento, pur in un quadro di riferimenti normativi e tecnici puntuali, richiede, come sottolineato dalle richiamate circolari, l’individuazione delle cosiddette vulnerabilità - che possono essere le più diverse, tali cioè da sottrarsi ad ogni possibile catalogazione e da imporre l’adozione di cautele e precauzioni differenti - e dunque un ‘approccio flessibile’ alla gestione della sicurezza dell’evento’. Tale circostanza pone quindi in evidenza la necessità di un’attenta e condivisa valutazione dell’evento e delle sue vulnerabilità che non deve essere ispirata a logiche astratte e all’acritica applicazione di rigidi schemi di riferimento, bensì ricondotta a un’analisi di contesto del rischio che tenga conto, in concreto, dell’effettiva esigenza di un rafforzamento delle misure di sicurezza rispetto a quelle ordinariamente messe in campo”.

 “La determinazione del cosìddetto livello di rischio è compito del funzionario. La sagra in questione, dopo un esame accorto e professionale, è stata classificata come rischio basso, il Sindaco Biasi ha difeso l’operato del funzionario dagli attacchi dell’opposizione. Io, ad oggi ho partecipato a soli due Consigli Comunale e non vanto l’esperienza politica della minoranza. Pur essendo un neofita, però, ho notato che non tutti i componenti dell’opposizione conoscono il regolamento del Consiglio, infatti, alcuni interventi sono avvenuti non rispettando le regole”.

“Preso atto che le interpretazioni del Consiglio Comunale possono essere soggettive e strumentalizzate a piacimento – termina Fazzari - propongo di introdurre la diretta streaming dei Consigli Comunali, che va a rafforzare la trasparenza amministrativa, che rappresenta una degli elementi fondamentali dei Cittadini in Comune”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium