/ Imperia Golfo Dianese

Imperia Golfo Dianese | 19 luglio 2018, 18:21

Imperia: il sindaco Scajola loda il semaforo di via Bonfante "Pedoni più sicuri e traffico più veloce" (Foto e video)

Il primo cittadino svela: "Idea nata da un suggerimento di Orio Castagno, mio ex compagno di scuola nipote delllo storico segretario del PC Alessandro Natta"

Imperia: il sindaco Scajola loda il semaforo di via Bonfante "Pedoni più sicuri e traffico più veloce" (Foto e video)

Tra gli argomenti più dibattuti di questi primi giorni di amministrazione Scajola: la viabilità. Qui sono state apportate, o sondate, le principali modifiche dall’assessore predisposto Antonio Gagliano, ma anche dallo stesso primo cittadino.

Per via Cascione c'è attesa per conoscere i risultati del sondaggio e per comprendere le mosse future dell'amministrazione. Per via Santa Lucia è invece ufficialmente riaperto il doppio senso, eliminato dall’ex sindaco Capacci, con i discussi e ormai noti parcheggi sui marciapiede. Nell’occhio del ciclone vi è ora una terza via, tra le maestre a Oneglia: via Bonfante. Qui all’altezza dell’ingresso in piazza Dante verrà presto installato un semaforo, impianto già presente in passato, con l'amministrazione dell'ex Ministro, e rimosso a fine anni ’90.

A spiegare questa scelta lo stesso sindaco Claudio Scajola che ha così commentato ai microfoni di Imperianews svelando che l'idea è nata da un suggerimento dell'amico e vecchio compagno di scuola Orio Castagno, nipote dell'ex segretario nazionale del Partito Comunista Alessandro Natta:

"Un semaforo a tutela e difesa dei pedoni che schizzano fuori dai portici di Oneglia. Delle volte vedi arrivare prima la carrozzina della mamma che la spinge – sottolinea il sindaco. È anche per garantire un flusso veicolare più tranquillo, sarà quindi un semaforo pedonale che servirà a raggruppare più persone prima di dare il via libera per l'attraversamento, una semplificazione a tutela anche della salute e dell'incolumità delle persone. Devo dire anche, con piacere, che è un suggerimento che mi ha dato un mio antico compagno di scuola Orio Castagno. Lo abbiamo valutato, considerando i tempi  e vedrete che i pedoni saranno più sicuri e il traffico sarà più veloce".

Sulle polemiche varie sulla viabilità: "Una cosa normalissima. Quando si tocca la viabilità si toccano subito i nervi tesi. Noi cerchiamo di fare le cose al meglio, ragionandole, provandole. Abbiamo bisogno di rendere la nostra città più moderna, laddove necessario torniamo al passato perché preferiamo avere la fontana accesa, gli orologi funzionanti, un porto che vada avanti. Possiamo vedere al futuro spostando anche i giochi da Oneglia a Porto Maurizio per rendere la zona più viva. In sostanza cerchiamo di fare le cose al meglio come detto e speriamo che i cittadini, con il tempo, siano contenti".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium