/ Eventi

Eventi | 19 luglio 2018, 13:42

Limone presenta la rassegna ‘Note d’acqua’ 2018: tre concerti d’autore in alta quota al lago Terrasole

Torna anche quest’anno la kermesse musicale a 1.750 metri comodamente raggiungibile in seggiovia anche in sella a MTB

Limone presenta la rassegna ‘Note d’acqua’ 2018: tre concerti d’autore in alta quota al lago Terrasole

Musica d’autore in alta quota, in uno scenario mozzafiato, con artisti che si esibiscono a bordo di una zattera in movimento in mezzo al lago Terrasole a 1.750 metri d’altitudine: è questa la ricetta di “Note d’acqua”, rassegna musicale fiore all’occhiello del calendario delle manifestazioni estive di Limone Piemonte.

Tre i concerti in programma per la terza edizione della kermesse, nata sotto la direzione artistica di Piergiorgio Chiera. Una formula vincente, che combina la passione per la musica all'amore per la montagna, e che offre al pubblico uno spettacolo unico nel suo genere in tutto l’arco alpino.

Si parte domenica 29 luglio con lo spettacolo a quattro voci del gruppo Madamè, che proporrà un repertorio di musica popolare italiana accompagnandosi con fisarmoniche, chitarra e percussioni. Le quattro ragazze cuneesi, che hanno alle spalle un ricco percorso di studi in ambito musicale e conservatoriale, attraverso la ricerca e l'arrangiamento di brani selezionati riportano alla luce canzoni tradizionali risalenti agli anni a cavallo tra Ottocento e Novecento, canti di lavoro, di storia, d'amore, di emigranti e di poesia dei più grandi poeti italiani.

Sarà il senso dello swing, insieme alla malinconia del blues, a fare da filo conduttore al secondo concerto, che vedrà esibirsi martedì 14 agosto Frederic Viale e l’Emanuele Cisi Jazz quartet. Frederic Viale, fisarmonicista jazz con origini limonesi, presenterà brani originali e celebri standard jazz insieme al quartetto guidato da Emanuele Cisi, sassofonista torinese di buona fama europea, e composto dal batterista Luca Santaniello, dal trombonista Humberto Amesquita e dal contrabbassistaMarco Micheli.

Protagonisti dell’appuntamento più atteso saranno i Lou Dalfin, ormai ospiti fissi della rassegna, che animeranno il pubblico con le loro ballate occitane domenica 19 agosto. Dopo il successo riscosso nella passata edizione, con oltre 2.500 persone radunate a bordo lago, torna la band guidata daSergio Berardo, che per l’occasione saràaffiancato da due grandi interpreti delle melodie della tradizione occitana: Sonia Cestoraro (arpa e oboe catalani) e Jean Paul Faraud (galoubet e fifre).

Gli spettacoli hanno inizio alle 12 e sono comodamente raggiungibili con una passeggiata di circa venti minuti dall’arrivo della telecabina Bottero, che parte dal centro del paese e accessibile anche ai ciclisti, oppure in 30-40 minuti dall’arrivo della seggiovia Cabanaira, per chi sale da Limone 1400.

Tutti i tracciati sono percorribili anche in bici. Per chi fosse sprovvisto dell'attrezzatura, possibilità di noleggiare mountain bike, anche con pedalata assistita.

Per info sul calendario manifestazioni: Ufficio Turistico di Limone Piemonte (0171/925281 – www.limonepiemonte.it)

Per info su orari di apertura e costi degli impianti di risalita: Riserva Bianca (0171/926254 – www.riservabianca.it).

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium