/ Economia

Economia | 19 luglio 2018, 08:45

Da lunedì prossimo nel Comune di Santo Stefano al Mare avrà inizio la distribuzione dei kit necessari al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti

La distribuzione si svolgerà tutti i lunedì, dalle ore 8:30 alle ore 14:30 e tutti i venerdì dalle ore 8:30 alle ore 18:30, da lunedì 23 luglio fino a venerdì 28 settembre presso il CAG, il centro di aggregazione giovanile del Comune di Santo Stefano al mare, in via Amalfi 14”.

Da lunedì prossimo nel Comune di Santo Stefano al Mare avrà inizio la distribuzione dei kit  necessari al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti

Da lunedì 23 luglio fino a fine settembre, il Comune di Santo Stefano al Mare in collaborazione con il Centro di Innovazione Ambientale del Centro di Formazione “G. Pastore” di Imperia, inizierà la distribuzione di kit, composti da mastelli e sacchetti codificati, necessari al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti. “Il comune di Santo Stefano al Mare” racconta il Sindaco Elio Di Placido, “sta già facendo la raccolta porta a porta con una percentuale raggiunta di circa il 53%, ma per poter mettere una marcia in più e arrivare alle quote di legge, si è trovato un nuovo accordo con Amaie Energia e Servizi, la società partecipata del Comune di Sanremo che sta già svolgendo la raccolta in diversi comuni della provincia. Per questo abbiamo attivato un nuovo servizio di distribuzione dei kit: nuovi sacchi e nuovi mastelli (con codice di identificazione), nuovi cassonetti condominiali con chiavi e nuovi importanti informazioni. Invitiamo quindi tutti i cittadini a recarsi al centro per prendere kit e informazioni”.

“La distribuzione”, continua Mario Casella, responsabile del Centro di Formazione Pastore “si svolgerà tutti i lunedì, dalle ore 8:30 alle ore 14:30 e tutti i venerdì dalle ore 8:30 alle ore 18:30, da lunedì 23 luglio fino a venerdì 28 settembre presso il CAG, il centro di aggregazione giovanile del Comune di Santo Stefano al mare, in via Amalfi 14”.

“Per ritirare il kit”, ci spiega infine il Vice Sindaco Francesca Notari, “basterà presentarsi al CAG con un documento di identità o la tessera sanitaria e la bolletta della tari pagata. Inoltre, là dove impossibilitati a recarsi al centro, sarà possibile delegare, con una semplice delega scritta”.

Sono infine previsti incontri formativi per sensibilizzare e spiegare le novità e le regole di base per far bene la raccolta differenziata e non incorrere in possibili sanzioni.

“Siamo pronti a rilanciare la differenziata nel nostro Comune – conclude Di Placido – e siamo sicuri che, grazie alla collaborazione del Centro Pastore, di Amaie Energia e Servizi ma soprattutto grazie alla sensibilità e alla responsabilità dei cittadini, ci riusciremo.”

Non facciamo storie, facciamo la storia!

Maggiori informazioni su: www.comune.santostefanoalmare.im.it



C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium