/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 13 luglio 2018, 09:44

Ventimiglia: domani la manifestazione di 'Progetto 20k', partirà alle 16 e sono previsti 5.000 partecipanti

Pullman che arriveranno da: Torino, Milano, Bergamo, Brescia, Como, Bologna, Trento, Padova, Venezia, Treviso, Roma, Ancona, Napoli. In totale saranno circa 15 pullman ma saranno centinaia anche le auto private, che arriveranno al confine.

Ventimiglia: domani la manifestazione di 'Progetto 20k', partirà alle 16 e sono previsti 5.000 partecipanti

Partirà quasi certamente alle 16, in pratica una via di mezzo tra le 14 (come inizialmente si pensava) e le 17 (come vorrebbero le forze dell’ordine), il corteo relativo alla manifestazione organizzata per domani dall’associazione ‘Progetto 20k’, alla quale aderiscono diversi gruppi ed associazioni di tutta Italia.

L’orario è, di fatto una mediazione tra gli organizzatori e le forze dell’ordine, mentre secondo ‘Progetto 20k’ si attendono a Ventimiglia diverse migliaia di partecipanti. Al momento il numero indicato dagli organizzatori è di 5.000 persone, con Pullman che arriveranno da: Torino, Milano, Bergamo, Brescia, Como, Bologna, Trento, Padova, Venezia, Treviso, Roma, Ancona, Napoli. In totale saranno circa 15 pullman ma saranno centinaia anche le auto private, che arriveranno al confine.

Il concentramento della manifestazione è fissato per le 14 sul piazzale delle Gianchette di fronte al cimitero. In quella zona si raduneranno i manifestanti e si svolgeranno le prime session musicali. Alle 16 il corteo partirà da via Tenda, nella zona delle Gianchette. La maggior parte del percorso sarà a ponente del Roya, per dare quindi meno problemi possibile alla città. Scenderà lungo via Tenda e girerà verso il ponte per proseguire verso la Francia e tornare indietro, passando da Ventimiglia alta. Al momento non è ancora sicuro dove terminerà: inizialmente si pensava in piazza Libertà, di fronte al Comune ma potrebbero anche essere scelti i vicini giardini ‘Tommaso Reggio’.

In testa al corteo ci sarà un carro da dove verrà suonata della musica. Lo stesso carro, al termine della manifestazione, fungerà da palco per alcune brevi esibizioni musicali. Gli organizzatori confermano di non voler terminare tardi la manifestazione, anche per consentire a chi arriva da lontano, di tornare a casa ad orari consoni.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium