/ POLITICA

POLITICA | 12 luglio 2018, 07:14

Bordighera: variazione di Bilancio, Trucchi “Operazione affrettata, neanche il tempo di discuterne con dei tecnici in commissione consiliare”

All’indomani della riunione dei capigruppo convocata dall’Amministrazione Ingenito, la variazione di Bilancio di 2,5 milioni di euro prospettata, non convince nemmeno il consigliere d’opposizione Giuseppe Trucchi, tutt’altro.

Bordighera: variazione di Bilancio, Trucchi “Operazione affrettata, neanche il tempo di discuterne con dei tecnici in commissione consiliare”

“Le commissioni sono state individuate in riunione dei capigruppo, saranno ratificate durante il Consiglio comunale. Certamente se ci fosse stata meno fretta, nonché il tempo di definire prima le commissioni dove poter discutere questa variazione di Bilancio anche con dei tecnici, sarebbe stato meglio. Mi sembra un’operazione fatta un po’ di fretta".

All’indomani della riunione dei capigruppo convocata dall’Amministrazione Ingenito, la variazione di Bilancio di 2,5 milioni di euro prospettata, non convince nemmeno il consigliere d’opposizione Giuseppe Trucchi, tutt’altro. Le perplessità sono simili a quelle dell’ex Sindaco Giacomo Pallanca, ma sono da ricercarsi anche nel timore di perdere questi fondi, praticamente già destinati: “Al di là dell’urgenza o meno - continua - crediamo sia rischioso disinvestire le somme da un progetto così avanzato verso altri interventi. Quello della stazione era già avviato, ora c’è il rischio che i fondi vengano stornati su iniziative di manutenzione cittadina che però potrebbero non essere effettuate in tempo.”  

Opere importanti per la città di Bordighera, non solo manutenzione, dunque, che secondo Giuseppe Trucchi avrebbe potuto anche essere rimandata di qualche mese, senza mettere a rischio un progetto che potrebbe dare un volto nuovo alla città delle palme: “Avrebbe potuto essere una buona iniziativa nell’intento di progettare qualcosa di più importante che non sia la semplice manutenzione - prosegue Trucchi - non dimentichiamo inoltre che sono già stati spesi dei soldi per realizzare la progettazione, se non erro circa 40 mila euro. Così facendo questa cifra andrebbe persa. Forse prima di buttarla via, si potrebbe pensare ad una progettazione che non la annulli completamente, ma che possa avviare, anche solo in parte, la riqualificazione di corso Italia e piazza della Stazione".

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium