/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 12 luglio 2018, 16:47

Ventimiglia: 45enne spagnolo guidata un'auto modificata per portare la droga in Italia, arrestato dai Carabinieri

L’uomo è stato dichiarato in arresto per traffico di sostanze stupefacenti ed è stato accompagnato presso il Carcere di Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ventimiglia: 45enne spagnolo guidata un'auto modificata per portare la droga in Italia, arrestato dai Carabinieri

Aveva appena passato il confine di Ventimiglia guidando un'auto modificata per occultare un carico di oltre 700 g di cocaina. E' finito nei guai E.M.F., un 45enne libero professionista proveniente dalla Spagna, originario di Valladolid, incensurato.

Tutto è accaduto nel primo pomeriggio di ieri quando i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM di Ventimiglia hanno proceduto al controllo del mezzo guidato dallo spagnolo. L'auto aveva appena passato la barriera autostradale lungo la A10 al confine con la Francia e procedeva in direzione Italia.

L’atteggiamento subito particolarmente nervoso ha però fatto insospettire i Carabinieri che hanno dunque valutato di procedere con un controllo più minuzioso del soggetto e del veicolo. Le operazioni sono state condotte con il contributo di personale dell’unità cinofila della Guardia di Finanza di Ventimiglia, in servizio al valico di frontiera, che ha collaborato con i militari dell’Arma impegnati nel controllo.

Nonostante si trattasse di un soggetto incensurato, ai Carabinieri è stato subito chiaro come qualcosa potesse celarsi tra i vari scompartimenti dell’auto. Il mezzo è stato passato al setaccio. Ogni angolo del veicolo è stato accuratamente controllato e non c'è voluto molto prima che i militari qualcosa di sospetto. In più, durante il controllo l’uomo continuava a passeggiare nervosamente intorno all’auto osservando ogni movimento degli operatori, ponendo numerose questioni e rassicurando i militari, quasi tentando di distrarre la loro attenzione e intralciando le operazioni.

Dopo un paio di ore di attività, nel corso delle quali erano già stati rinvenuti alcuni scomparti ricavati tra le lamiere dell’auto, trovati vuoti, la svolta: una parte di carrozzeria termosaldata presente tra i sedili anteriori e posteriori ha attirato l’attenzione dei Carabinieri. All’interno di questo ulteriore vano è stato rinvenuto un involucro di circa 10x10 centimetri, composto da ulteriori 5 involucri contenenti circa 780 grammi di cocaina.

L’uomo è stato dichiarato in arresto per traffico di sostanze stupefacenti ed è stato accompagnato presso il Carcere di Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Lo stupefacente e il veicolo sono stati posti sotto sequestro. Dopo solo poco più di un mese dalla brillante operazione che aveva portato all’arresto di 6 persone e al sequestro di circa 20 kg. di eroina nell’ambito dell’attività denominata “Stones Express” per il contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti tra Liguria, Piemonte e Costa Azzurra, i Carabinieri della Compagnia di Ventimiglia, nell’ambito di una più ampia intensificazione delle attività di contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale di Imperia, hanno messo a segno un ulteriore importante risultato operativo nella lotta alla criminalità transfrontaliera che dal commercio degli stupefacenti percepisce notevoli introiti.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore