/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 12 luglio 2018, 17:38

Sanremo: tenta di introdursi in un appartamento per svaligiarlo, albanese 31enne arrestato dalla Polizia

Una risposta efficace alla domanda di sicurezza e di tranquillità sociale richiede assolutamente la collaborazione dei cittadini con i quali è necessario instaurare quel legame sociale, quella fiducia intesa come qualità del rapporto che intercorre tra gli ‘utenti’ e i ‘responsabili’ della sicurezza, rileggendo in chiave moderna quella funzione della Polizia che forse nel tempo si è attenuata: da una Polizia dell’ordine a una Polizia al servizio della gente.

Sanremo: tenta di introdursi in un appartamento per svaligiarlo, albanese 31enne arrestato dalla Polizia

Un tentativo di furto finito in arresto. E’ quanto accaduto ieri quando la portiera di un condominio di Sanremo notava un individuo, che con fare sospetto, si aggirava tra le palazzine.

La donna, poco dopo, ha sentito un forte frastuono simile alla rottura di una grossa vetrata e, precipitandosi in quella direzione, ha notato delle macchie di sangue a terra. Poco distante c’era un uomo che aveva visto poco prima entrare nel palazzo, ed era in compagnia di alcuni giardinieri che nel frattempo l’avevano fermato. Il 31enne aveva una ferita al polso destro dalla quale perdeva sangue copiosamente.

L’uomo è fuggito lasciando dietro si se tracce di sangue, ma è stato fermato e medicato dal personale del 118 intanto allertato, unitamente alla Polizia di Stato, dalle persone che avevano assistito alla scena. Gli operatori di Polizia, dopo aver affettivamente accertato la tentata intrusione del soggetto e la rottura della finestra, ancora sporca di sangue, lo scortavano ospedale per fargli medicare la ferita al polso e, successivamente, presso gli Uffici del Commissariato P.S. di Sanremo per gli accertamenti di rito.

L’uomo non era certo immune da precedenti penali: appena 10 giorni fa era stato denunciato per un altro tentativo di furto in abitazione. Inoltre, nelle diverse occasioni in cui era stato fermato, aveva fornito, ogni volta, diversi alias. Veniva quindi tratto in arresto per tentato furto aggravato e messo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Una risposta efficace alla domanda di sicurezza e di tranquillità sociale richiede assolutamente la collaborazione dei cittadini con i quali è necessario instaurare quel legame sociale, quella fiducia intesa come qualità del rapporto che intercorre tra gli ‘utenti’ e i ‘responsabili’ della sicurezza, rileggendo in chiave moderna quella funzione della Polizia che forse nel tempo si è attenuata: da una Polizia dell’ordine a una Polizia al servizio della gente.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore