/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 12 luglio 2018, 12:35

Sanremo: Ficus caduto ieri in via Roma, Littardi "Non era prevedibile", intanto la strada rimane chiusa fino a domani

Per tutta la giornata odierna proseguiranno i lavori per rimuovere la pianta che ha visto staccarsi ieri l’enorme ramo ma, soprattutto, è stato deciso di tagliare e rimuovere anche l’altro Ficus presente nel giardino dell’hotel, perché a rischio caduta.

Sanremo: Ficus caduto ieri in via Roma, Littardi "Non era prevedibile", intanto la strada rimane chiusa fino a domani

“Non era assolutamente prevedibile quanto successo ieri, perché siamo di fronte ad un albero che non dava segni di cedimento o malattie di vario genere”. Sono queste le parole di Claudio Littardi, ex Dirigente del settore giardini del Comune di Sanremo, stimato esperto riconosciuto a livello locale, nazionale ed internazionale. Littardi ha confermato che, infatti, non si poteva prevedere quanto accaduto ieri e che i titolari dell’albergo non potevano accorgersi di nulla. “L’albero – ha detto Littardi – si è spezzato e, quello che sembrava un tronco unico, così in effetti non era. Si è trattato, nella sua drammaticità dei fatti, di un semplice ‘sbilanciamento’ dovuto al peso del tronco staccatosi”.

Il Ficus Macrphilia, pianta molto simile alla Magnolia, arriva dall’Australia, dove vive in ambienti diversi da quelli urbani ma che, in Europa si trova spesso in aree cementificate. La pianta mette solitamente radici che si saldano insieme all’albero ma non sempre sono un tutt’uno.

“Non c’erano sintomi che facessero presagire quanto accaduto ieri – ha terminato Littardi – e, per anticipare un fatto del genere servirebbero analisi spettrografiche molto costose e difficilmente fattibili. E’ chiaro che, sul piano legale ne risponde il proprietario del terreno dove insiste la pianta. Diciamo che, fortunatamente dobbiamo solo registrare danni. Ingenti e costosi questo si, ma non dobbiamo piangere invece feriti o ancora peggio”.

Intanto è confermato che via Roma non riaprirà prima di domani mattina perché, per tutta la giornata odierna proseguiranno i lavori per rimuovere la pianta che ha visto staccarsi ieri l’enorme ramo ma, soprattutto, è stato deciso di tagliare e rimuovere anche l’altro Ficus presente nel giardino dell’hotel, perché a rischio caduta. Al momento non è facile prevedere la tempistica dei lavori ma, quasi certamente, la strada non riaprirà prima di domattina anche perché successivamente servirà pure la bonifica completa dell’asfalto.

Quest'oggi la Riviera Trasporti ha nuovamente fatto la conta dei danni e questi sembrano ulteriormente aumentare. Il Direttore del Servizio, l'Ing. Romolo Bova, ha infatti evidenziato come entrambe le linee saranno da sostituire. Ieri sembrava danneggiata solo quella a mare ma anche l'altra presenta problemi. Quindi i costi che sembravano aggirarsi ieri sui 25mila euro, di fatto raddoppiano, senza contare quelli relativi all'interruzione di pubblico servizio.

Ma attenzione, perchè si aggiungono ulteriori problemi al servizio, quando questo verrà ripristinato. La Riviera Trasporti, infatti, non avrebbe autobus diesel a sufficienza per garantire il servizio che fino a ieri veniva svolto sulla tratta 'urbana' di Sanremo e su quella extraurbana fino a Ventimiglia, che veniva espletata dai Filobus. Sarà quindi un'ulteriore grana da risolvere per l'azienda di trasporti, che non vive sicuramente un periodo florido.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore