/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 11 luglio 2018, 16:58

Sanremo: caduta dell'albero di magnolia, gravi danni alla linea filoviaria. Difficile una previsione sul suo ripristino (Foto e Video)

I costi sono particolarmente ingenti, visto che quelli odierni superano i 2.000 euro mentre il ripristino della linea nella zona, potrebbe superare i 20mila. Senza tener conto del danno subito per l’interruzione di pubblico servizio.

Sanremo: caduta dell'albero di magnolia, gravi danni alla linea filoviaria. Difficile una previsione sul suo ripristino (Foto e Video)

Chissà per quanto tempo non transiteranno più i filobus ma solo gli autobus da via Roma, dopo la caduta dell’albero di magnolia, di questa mattina a Sanremo. Il danno alla storica linea filoviaria, che era regolarmente attiva è piuttosto elevato ma, soprattutto, servirà una ditta specializzata per riposizionare i cavi tranciati dalla caduta dell’albero.

La conferma arriva direttamente da Direttore di Esercizio della Riviera Trasporti, l’Ing. Romolo Bova che, per conto dell’azienda, è intervenuto nei minuti immediatamente successivi alla caduta dell’albero, per coordinare il lavoro degli 8 operai dell’azienda, che hanno dovuto recuperare il cavo caduto, togliere tensione e mettere in sicurezza la linea.

Al momento è praticamente impossibile fare una previsione su quando verrà ripristinata la linea. Come evidenziato in un precedente articolo, al momento i capolinea dei bus sono confermati di fronte all’ex azienda di soggiorno sotto la chiesa russa per quelli che arrivano da Ventimiglia ed all’autostazione di piazza Colombo per quelli che arrivano da Imperia e Taggia.

Nelle prossime ore verrà rialzata la linea del positivo sul lato monte di via Roma, ma è impossibile sistemare il lato negativo, quello sul lato mare, perché estremamente danneggiato. E, proprio per questo servirà una ditta esterna, perché la Rt non è attrezzata per sollevare e tendere il rame. I costi sono particolarmente ingenti, visto che quelli odierni superano i 2.000 euro mentre il ripristino della linea nella zona, potrebbe superare i 20mila. Senza tener conto del danno subito per l’interruzione di pubblico servizio.

In un periodo in cui la Riviera Trasporti è nell’occhio del ciclone per le note vicende legati ai guai finanziari, un ulteriore mazzata con il danno di oggi. Anche se sarà ovviamente ripianato dall’assicurazione dell’albergo dove insisteva l’albero, crea un ulteriore problema alla Rt che, chissà per quanti mesi non potrà usufruire dei mezzi elettrici, dovendo usare invece quelli a motore diesel. Intanto, alle 17, sono riuscite ad uscire le auto che erano nel parcheggio dell'Upim.

(Foto e Video di Stefano Michero e Pietro Zampedroni. Sotto la gallery tutte le notizie sulla caduta dell'albero)

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore