/ Attualità

Attualità | 03 luglio 2018, 12:21

Molini di Triora: alle strade della valle Argentina ci pensano gli abitanti, nuovo intervento per ripulire i lati della carreggiata

Per gli abitanti della Valle Argentina, pulirsi le strade provinciali è diventata un’abitudine per porre rimedio ad una situazione disastrosa.

Molini di Triora: alle strade della valle Argentina ci pensano gli abitanti, nuovo intervento per ripulire i lati della carreggiata

Per gli abitanti della Valle Argentina, pulirsi le strade provinciali è diventata un’abitudine per porre rimedio ad una situazione disastrosa. I volontari provenienti da più borghi nel weekend hanno passato in rassegna i tratti di strada tra Andagna e Molini di Triora e tra Andagna e Drego.

Al gruppo di volontari si è unito anche il sindaco di Molini, Marcello Moraldo. Il primo cittadino ha sempre dato il proprio apporto in queste situazioni. I volontari, abitanti di questi paesini o semplicemente persone che hanno a cuore la valle, armate di tanta buona volontà e pazienza, si sono messe a ripulire i lati delle strade provinciali.

Non è la prima volta che si può assistere ad un’azione di alto senso civico di questo tipo e sicuramente non sarà nemmeno l’ultima. In passato soprattutto a Molini ma anche nella zona di Badalucco e di Triora, le persone sono intervenute per mettere in sicurezza alcuni di questi tratti di strada. Sebbene questi gruppi riescano ad operare per la vegetazione, purtroppo non possono ovviamente fare nulla per l’altra grande problematica di questo entroterra: lo stato dell’asfalto. 

In Valle Argentina la situazione è drammatica per quanto riguarda la strada provinciale 548 e le numerose arterie che collegano comuni e frazioni. La carreggiata in alcuni tratti è davvero un colabrodo. Le buche e gli avvallamenti sono presenti lungo tutta la strada e più si sale più la situazione peggiora. I volontari del comuni possono metterci una pezza eliminando quella vegetazione troppo rigogliosa che spesso ostacola la visibilità, ma che cosa possono fare i tanti abitanti di questa vallata per avere strade che siano sicure e non li costringano a delle vere e proprie gimcane? Attraversare la vallata è diventato un serio problema.   

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium