/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2018, 12:43

Sanremo: blitz della Polizia Municipale, smantellato campo abitativo abusivo per clochard (Foto e Video)

Tre auto in un parcheggio di via Flesia e l'area verde circostante da tempo venivano utilizzate come vere e proprie abitazioni.

Sanremo: blitz della Polizia Municipale, smantellato campo abitativo abusivo per clochard (Foto e Video)

Questa mattina la Polizia Municipale di Sanremo ha smantellato un campo abitativo abusivo, composto da tre auto. L’operazione è stata portata a termine in un parcheggio privato ad uso pubblico in via Flesia. Lì, da tempo, bivaccavano alcuni clochard che utilizzavano le tre vetture posteggiate e l’area verde adiacente, come se fosse uno spazio abitativo privato. 

VIDEO



L’attività di indagine degli agenti è andata avanti negli ultimi due mesi, fino ad arrivare all’epilogo odierno, con l'intervento in loco degli agenti e del vicecomandante Fulvio Asconio, insieme al personale di Amaie Energia e della Riviera Recuperi. Non solo sono state rimossi i veicoli usati come case ma anche tutti i rifiuti lasciati da questi senzatetto oltre alle varie masserizie accumulate, come cucina da campo, vestiti, contenitori, coperte, materassi e molto altro. 

Questa operazione ad ampio raggio è volta all’eliminazione di una grave situazione di degrado, a pochi passi da molti condomini residenziali e diverse villette. Inoltre, parallelamente, eliminando i giacigli, la Polizia Locale mira a contrastare il fenomeno dilagante della presenza di quei clochard che spesso arrivano a Sanremo e si fermano qui, diventando stanziali. In questo caso, gli agenti, conoscevano bene i soggetti che vivevano in queste automobili. Si tratta di due uomini, originari della Romania, di 34 e 64 anni, soliti chiedere l’elemosina o bivaccare nel centro cittadino. Dopo vari appostamenti la Polizia Locale è riuscita a risalire al luogo dove ogni sera tornavano a dormire.

Le tre vetture erano presumibilmente abbandonate da tempo e così i due stranieri hanno pensato di entrarne abusivamente in possesso eleggendole a loro domicilio. Forse non erano i soli ad utilizzare questo spazio, visto che sono stati ritrovati anche numerosi oggetti che lasciano pensare che vi fossero anche una donna ed un’altra persona. A questo punto, il materiale prelevato da Amaie Energia verrà smaltito in discarica, mentre i tre mezzi rimossi dalla Riviera Recuperi (per conto di Amaie Energia ndr) saranno presi in custodia per circa 60 giorni. Scaduto questo termine le auto saranno demolite. 

I due occupanti, invece, saranno nuovamente segnalati. Si tratta dell’ennesimo verbale a loro carico che va a sommarsi ad un quadro abbastanza complesso, fatto anche di precedenti penali. Quindi, non è da escludere che questa ennesima situazione emersa nei loro confronti possa portare all’emissione, da parte del Questore, del DASPO urbano, per l’allontanamento dalla città.

L’attività di questa mattina non sarà né la prima né l’ultima. Infatti, nel corso delle ultime settimane la Polizia Locale ha individuato numerosi altri giacigli e ricoveri di fortuna utilizzati dai senzatetto che gravitano su Sanremo. Gli agenti hanno scelto di parte da questo posteggio di via Flesia in quanto si trattava di una situazione un po’ più borderline e potenzialmente pericolosa. L’obiettivo è di intervenire quanto prima smantellandoli uno ad uno. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium