/ ECONOMIA

Che tempo fa

Cerca nel web

ECONOMIA | giovedì 21 giugno 2018, 00:56

Lago di Como: un lago con 2000 anni di storia

La città di Como è una delle più famose mete turistiche italiane. Affacciata direttamente sul lago a cui dona il proprio nome, questa città dona al turista che decide di visitarla un’esperienza incredibile e difficile da trovare altrove.

La città di Como è una delle più famose mete turistiche italiane. Affacciata direttamente sul lago a cui dona il proprio nome, questa città dona al turista che decide di visitarla un’esperienza incredibile e difficile da trovare altrove. La bellezza di Como non è solo nella ricchezza di cui dispone la città a livello di monumenti e opere d’arte. La fama di questo luogo è infatti dovuta alla unicità e alla singolare bellezza del territorio che circonda questa città.

Il lago di Como è riconosciuto a livello mondiale per essere una delle località più belle del mondo, da sempre località preferita di artisti, scrittori, poeti, reali e oggi da moltissimi vip. Il lago qui si incontra con i delicati pendii della montagna, creando così una combinazione di rara bellezza, in grado di regalare ai suoi turisti e ai suoi abitanti scorci di un incredibile fascino.

Questa location però non si è sempre solo distinta per la bellezza dei suoi ambienti naturali. Borghi tradizionali, ville meravigliose e giardini da togliere il fiato sono solo alcuni tra gli elementi che contraddistinguono questa zona. La città di Como è infatti una città ricchissima che ha moltissimo da offrire. Dai numerosi monumenti storici alle ville presenti nella zona.

Due esempi perfetti possono essere il Tempio Voltiano e Villa Olmo. Il Tempio Voltiano è una squisita costruzione di stile neoclassico opera dell’architetto Federico Frigerio, edificato su volontà dell’industriale comasco, Francesco Somaini. L’edificio fu costruito come monumento al genio di Alessandro Volta, la funzione dell’edificio è infatti quella di museo. Al suo interno vengono conservati strumenti e dispositivi da lui creati o utilizzati.

Villa Olmo è una vera e propria istituzione del luogo. Un edificio imponente che si affaccia direttamente sul lago, è sicuramente la più imponente fra le ville del Lago di Como. Questa villa ha ospitato numerose figure storiche ed artistiche come: Napoleone Bonaparte con la moglie Giuseppina, l’imperatore d’Austria Fernando I, Giuseppe Garibaldi e anche Ugo Foscolo.

Il lago a suo volta è sede di due delle attrazioni che hanno consacrato in eterno la fama di questa location: le ville di lusso sul lago di Como e i caratteristici borghi. Le ville sono senza ombra di dubbio una delle mete più apprezzate di questa località. Queste sono molte e sparse lungo tutto il territorio. In passato infatti il lago di Como è stato luogo di villeggiatura per eccellenza per le famiglie nobili e agiate. Ad oggi alcune di queste ville continuano ad essere abitate da privati, molte altre però sono aperte al pubblico e visitabili.

Questi edifici uniti alla conformazione naturale creano un ambiente unico e di un fascino difficile da trovare altrove. La singolarità di questa località è infatti dovuta al mix unico di stili architettonici che contraddistinguono le ville. Il lago di Como ha infatti affascinato le persone fin dall’antica Roma, questo ha permesso uno sviluppo lungo tutto la storia, raccogliendo e unendo tutte le influenze storiche di maggior importanza.

Non bisogna quindi stupirsi di come il lago di Como raggiunga e conquisti i cuori di moltissime persone così facilmente. I pittoreschi borghi, la città, i suoi ambienti naturali, le ville di prestigio sul lago di Como hanno garantito una fama immortale a questo luogo che rimarrà sempre al centro dell’attenzione come ha fatto per gli ultimi 2000 anni.

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore