/ POLITICA

POLITICA | 20 giugno 2018, 07:21

Bordighera: Vittorio Ingenito dice no alla riqualificazione di piazza della Stazione e Corso Italia, con una variazione di Bilancio le somme previste saranno destinate ad altri interventi

Con la variazione di Bilancio annunciata da Vittorio Ingenito verranno finanziati sicuramente gli interventi relativi all’acquedotto, al dragaggio del porto, alla canalizzazione delle acque a Borghetto e Bordighera Alta e al potenziamento dell’illuminazione in alcune zone strategiche della città.

Bordighera: Vittorio Ingenito dice no alla riqualificazione di piazza della Stazione e Corso Italia, con una variazione di Bilancio le somme previste saranno destinate ad altri interventi

A dieci giorni dal suo insediamento e con la Giunta comunale ormai formata, il neo Sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito, mette mano ad opere e progetti pensati dall’Amministrazione Pallanca per la città delle palme. Fra questi quello che prevedeva la riqualificazione di piazza della Stazione e conseguentemente di corso Italia: “Non vogliamo portare avanti quel progetto - spiega il primo cittadino al nostro giornale - perché al momento è impossibile pensare di ridurre i posti auto.” 

E’ in questo modo che annuncia una variazione di Bilancio, che sarà presentata probabilmente già nel secondo Consiglio comunale a metà luglio. 2,5 milioni di euro verranno stornati e ricollocati su altri interventi, secondo la nuova Amministrazione, di maggiore rilevanza. 

Con la variazione di Bilancio annunciata da Vittorio Ingenito verranno finanziati sicuramente gli interventi relativi all’acquedotto, al dragaggio del porto, alla canalizzazione delle acque a Borghetto e Bordighera Alta e al potenziamento dell’illuminazione in alcune zone strategiche della città. 

Non manca la volontà di intervenire su scuole e strutture sportive, in questo caso le situazioni più urgenti sembrano interessare la scuola Rodari, soprattutto nella parte esterna, dove è necessario rimuovere alcuni pini e asfaltare nuovamente la zona antistante l’edificio, a misura di bambini. Inoltre, come già più volte annunciato dal primo cittadino, alcuni importanti interventi di pulizia, e non solo, riguarderanno la palestra Conrieri. 

“In questi dieci giorni nessuno ha sentito parlare di me - spiega Ingenito - perché abbiamo affrontato tutta una serie di interventi necessari ad evitare che questi 2,5 milioni di euro non vengano investiti correttamente. Se non avessimo impiegato questi dieci giorni per trovare le opportune problematiche su cui intervenire, non li avremmo impiegati nella maniera corretta per la nostra Amministrazione.”

A dieci giorni dal suo insediamento Vittorio Ingenito non risparmia alcune critiche all’ex Sindaco Giacomo Pallanca rispetto alla situazione cittadina riscontrata: “Qua le risorse ci sono - spiega - ma c’è stata una totale assenza di pianificazione e programmazione ed è quello con cui ci stiamo scontrando ora.”

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium