/ CRONACA

CRONACA | 20 giugno 2018, 10:41

Sanremo: da stasera cancelli chiusi al Giardino delle Carmelitane, l'area verde terra di nessuno non solo a causa dei clochard... (Foto)

Questa mattina nuovo accesso della Polizia Municipale contro l'occupazione di questo spazio pubblico dopo le numerose segnalazioni da parte dei cittadini. Ecco che cosa è stato scoperto.

Sanremo: da stasera cancelli chiusi al Giardino delle Carmelitane, l'area verde terra di nessuno non solo a causa dei clochard... (Foto)

Il Giardino delle Camelitane di Sanremo è ormai sempre più terra di nessuno ma da stasera si cambierà registro. Alle 18 l’area sarà chiusa dalla Polizia Locale.

Si tratta di un primo segnale pensato per ovviare all’occupazione di questi spazi pubblici. L’area verde a fianco alla stazione ferroviaria matuziana è l’esempio emblematico del degrado. Lì, con l’arrivo della bella stagione manchi e aiuole vengono occupate da clochard e non solo. Il problema tuttavia non si limita alla sola presenza dei senzatetto, anzi.

Questa mattina la Polizia Locale ha effettuato un nuovo accesso, il secondo a poche settimane di distanza, per sgomberare gli accampamenti abusivi allestiti dai clochard nelle parti più riparate del giardino. Gli agenti insieme al personale di Amaie Energia hanno rimosso cartoni utilizzati per dormire, rifiuti e vestiti abbandonati. Nuovi anfratti sono stati scoperti dai Vigili Urbani, in particolare in una intercapedine tra il giardino e la stazione, diventato una discarica per tutti quelli che vivono qui. 

Da tempo i cittadini che vivono a ridosso del giardino delle Carmelitane hanno denunciato lo stato di degrado imperante. Di giorno e di notte ci sono i senzatetto ma nel weekend l’area diventa ‘privata’. Secondo quanto raccontato da alcuni frequentatori, pare che questo spazio comunale venga occupato da stranieri, sudamericani che vengono qui per fare barbecue e bere birra. In base a quanto denunciato in più di un’occasione il giardino sarebbe stato ‘invaso’ ed occupato da almeno un centinaio di questi stranieri intenti a bivaccare e fare festa per alcune ore, accompagnati, peraltro, da numerosi venditori di alcolici e cibo, ovviamente tutto in barba ad ogni legge. A questo andrebbe aggiunto anche lo spettacolo poco decoroso di vedere questa massa di persone intente ad usare il alberi ed aiuole come se fossero una latrina a cielo aperto. A comprovare lo scenario desolante descritto da alcuni cittadini, c'è il considerevole ed anomalo aumento di rifiuti ritrovati al lunedì mattina dagli operatori ecologici chiamati a ripulire questi spazi.

Il nuovo sistema a chiusura automatizzata di chiusura ed apertura dei parchi di Sanremo servirà a dare una prima risposta alle segnalazioni della cittadinanza. A partire dai prossimi giorni, dalle 19 i cancelli si chiuderanno e si riapriranno all’indomani grazie ad un meccanismo con temporizzatore. Si tratta di una prima soluzione per osteggiare l’occupazione da parte dei clochard. Non è da escludere che l’amministrazione comunale possa valutare anche altre tipologie di intervento per far fronte invece alle altre forme di occupazione e degrado che interessano i giardini matuziani nel weekend. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium