/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | mercoledì 20 giugno 2018, 18:40

Sanremo: 5 società sportive hanno presentato l'interesse della gestione di Pian di Poma, il Comune pagherà la corrente elettrica

Nella seconda proposta di palazzo Bellevue, il Comune ha deciso di accollarsi le spese relative alle bollette della corrente elettrica, mentre quelle del riscaldamento erano già a suo carico. A breve verrà emanato un bando, al termine del quale verrà scelta la società vincitrice, in base alle proposte che verranno fatte.

Sono 5 le società sportive che hanno presentato la manifestazione di interesse per la gestione dei campi in erba sintetica di Pian di Poma a Sanremo, che il Comune aveva prorogato nei giorni scorsi.

Si tratta della partecipazione alla procedura negoziata per l’affidamento della concessione per il complesso calcistico per 3 anni, rinnovabili eventualmente per altri 3. Gli interessati hanno mandato la la propria manifestazione d’interesse in Comune per la gestione di:
- un campo da calcio ad 11 giocatori in erba sintetica;
- un campo da calcio a 9 giocatori, in erba sintetica;
- un blocco prefabbricato adibito a: spogliatoi per i giocatori e per gli arbitri;
- un locale per uso ufficio;
- un locale da adibire eventualmente alla somministrazione di alimenti e bevande;
- altre aree pertinenziali e accessorie.

Il valore stimato della concessione è di 200mila euro per la durata di 6 anni ed il canone annuo a base di gara è di 10.000 euro (L’amministrazione si riserva anche la possibilità di tramutare il canone in lavori da eseguirsi a carico del concessionario).

Nella seconda proposta di palazzo Bellevue, il Comune ha deciso di accollarsi le spese relative alle bollette della corrente elettrica, mentre quelle del riscaldamento erano già a suo carico. A breve verrà emanato un bando, al termine del quale verrà scelta la società vincitrice, in base alle proposte che verranno fatte.

Il futuro concessionario:
- dovrà garantire la disponibilità gratuita dei campi al mattino, con tutte le pertinenze e servizi annessi (impianti, spogliatoi e personale) per soggetti portatori di handicap e altresì per tutte le scuole di ogni ordine e grado con precedenza per quelle cittadine;
- non potrà utilizzare il complesso per attività diverse dalla pratica della specifica disciplina sportiva senza l’autorizzazione scritta del Comune;
- dovrà consentire agli utenti l’utilizzo del complesso calcistico e delle strutture annesse, compatibilmente con le proprie esigenze di utilizzo e nel rispetto dei criteri fissati dalla F.I.G.C., sia per l’attività agonistica vera e propria sia per gli allenamenti;
- fermo restando l’obbligo del rispetto dei criteri fissati dalla F.I.G.C., il concessionario dovrà garantire, in via subordinata, l’utilizzo dell’impianto sportivo, nel rispetto del piano tariffario, alle Società ed Associazioni sportive cittadine, che ne facciano richiesta, per lo svolgimento della loro attività sportiva;
- è tenuto a concedere gratuitamente l’utilizzo del complesso in oggetto al Comune per scopi istituzionali.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore