/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 19 giugno 2018, 11:21

Sanremo: gli studenti del Liceo 'Cassini' diventano 'professori' di raccolta differenziata (Foto e Video)

In pratica, in questi giorni, vengono formati alcuni gruppi di studenti, in particolare le terze e le quarte del ‘Linguistico’, per diffondere le regole e la cultura della raccolta differenziata nella città dei fiori.

Anche gli studenti in prima linea per ‘insegnare’ ai più grandi come differenziare l’immondizia a Sanremo. E’ questa la nuova iniziativa dell’Amministrazione comunale matuziana, che da due anni a questa parte sta lavorando insieme ad Amaie Energia per raggiungere percentuali sempre più elevate nell’ambito della raccolta ‘porta a porta’.

Dopo gli uffici preposti alla consegna dei kit ed alla spiegazione ai cittadini, le brochure e le pubblicità proposte sui media, l’Assessorato guidato da Eugenio Nocita ha deciso, di concerto con la municipalizzata che si occupa del servizio, di attuare un progetto di alternanza scuola-lavoro, con il Liceo ‘Cassini’. In pratica, in questi giorni, vengono formati alcuni gruppi di studenti, in particolare le terze e le quarte del ‘Linguistico’, per diffondere le regole e la cultura della raccolta differenziata nella città dei fiori.

In pratica gli studenti diventeranno ‘formatori’ per i cittadini: alcuni di questi saranno al ‘point’ del Palafiori mentre altri spiegheranno le regole in alcuni banchetti informativi che verranno posizionati in centro. In questi giorni si svolgono i corsi di formazione, tenuti da alcuni tecnici di Amaie Energia. Quindi, nei prossimi giorni i ragazzi del Liceo saranno i veri insegnanti e spiegheranno ai cittadini come attuare la raccolta ‘porta a porta’.

Un progetto importante ed interessante, che vede innanzi tutto la formazione dei giovani verso una consapevolezza per la raccolta differenziata e, quindi, anche la responsabilizzazione degli stessi che diventano i messaggeri della cultura del riuso, verso i cittadini magari più ‘grandi’, che non conoscono ancora bene le regole della raccolta dei rifiuti in modo differenziato.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore