/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2018, 15:12

Ospedaletti: lamentele per la spiaggia dei cani, Germinale “Siamo intervenuti ed è uno degli angoli più carini, invito ad andare a vederla” (Foto)

Roverio: “Intervento per mitigare l’erosione con le mareggiate. Domani in Comune i documenti per il primo stabilimento aperto anche ai cani”

La spiaggia libera per cani di Ospedaletti

La spiaggia libera per cani di Ospedaletti

Sui social sono state pubblicate alcune fotografie della spiaggia per cani di Ospedaletti. In questi giorni sono molte le lamentele per la spiaggia allestita per i nostri amici a quattro zampe, tra “post” per la sporcizia e per “mugugnare” sui lavori svolti dal Comune. In effetti, per quanto riguarda la pulizia, qualche intervento si è reso necessario ma dal Comune garantiscono il massimo impegno per un’area voluta e difesa dall’Amministrazione.

Sono andato a visitarla e penso che sia uno degli angoli più carini di Ospedaletti – commenta ai nostri microfoni l’Assessore al Turismo Umberto Germinale – sono stati fatti dei lavori che sono da completare, ma è un’area alla quale teniamo molto. Qualcuno l’ha definita una discarica e non posso che dissentire, siamo stati anche accusati di insensibilità e la cosa mi ha dato molto fastidio, è falso. Sia io che l’intera maggioranza amiamo gli animali. I danni della mareggiata sono stati grossi, la spiaggia è quella che è, ma l’accesso è migliore di prima. Ricordo, infine, che quando volevamo farla in un altro posto c’è stata una sollevazione. Abbiamo sempre combattuto ma personalmente penso che sia una presenza doverosa”.

Quella zona tutti gli anni si rovina con le mareggiate – aggiunge il Vice Sindaco Mario Roverio – l’intervento è stato fatto per mitigare il fenomeno dell’erosione della costa con il rischio che il mare porti via anche la strada del piazzale al mare. Avendo realizzato l’area recintata per i cani il Comune ha pensato di adibirla a spiaggia libera, consapevoli che magari non sarà uno spettacolo ma almeno, se arriva una mareggiata grossa, non porta via tutto”.

“Infine vorrei specificare che non è vero che il Comune non si è mosso per le spiagge dei cani, come qualcuno ha detto – conclude Roverio – domani mattina verranno portati in Comune i documenti per rilasciare l’autorizzazione a una spiaggia per cani nella zona del Byblos e sarà il primo stabilimento balneare dedicato anche ai cani”.    

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium