/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 16 giugno 2018, 17:34

Ventimiglia: due stranieri autori di un furto denunciati e rimpatriati dalla Polizia di Stato

I due extracomunitari si sono resi colpevoli di un furto di 1.500 euro ai danni della titolare di un esercizio commerciale

Ventimiglia: due stranieri autori di un furto denunciati e rimpatriati dalla Polizia di Stato

Due diciannovenni marocchini si sono resi autori di furto aggravato ai danni della titolare di un bar. Ad allertare la Polizia di Stato è stata la proprietaria dell’esercizio commerciale che, secondo la ricostruzione dei fatti fornita, ha detto di aver subito il furto nel corso della mattina quando due cittadini extracomunitari sarebbero entrati nel suo negozio e, dopo aver ordinato due cappuccini, si sedevano ai tavolini interni. La proprietaria, intenta a preparare le due bevande, dava loro le spalle e, in quel frangente, ha notato con la coda dell’occhio uno dei due stranieri che, con un rapido gesto, si avvicinava al bancone ove era riposta la propria borsa con all’interno soldi ed effetti personali. Allarmata che le fosse stato sottratto qualcosa, la donna si è precipitata a controllare il contenuto della borsa mentre i due si davano alla fuga; in effetti mancavano tutte le banconote che portava con se, ben 1.500 euro, somma che le sarebbe servita per il pagamento di alcune tasse.

Gli operatori di polizia, raccolta la testimonianza e la descrizione minuziosa che la donna ha fornito dei due ladri, hanno attivato subito le ricerche, diramando la notizia anche alle altre pattuglie presenti in zona. Poco dopo due poliziotti del Commissariato P.S. di Ventimiglia, che stavano effettuando un servizio in borghese, hanno individuato i due soggetti che risultavano perfettamente combacianti con la descrizione fornita. La Volante pertanto si dirigeva sul posto e, dopo un breve inseguimento, ha bloccato i due stranieri che, in un primo momento, negavano tutto. Solo successivamente hanno confermato di aver consumato una bevanda all’interno del bar in questione ma si sono dichiarati estranei ad ogni furto.

Gli operatori di polizia però hanno rinvenuto, nelle tasche di uno dei due stranieri, tre banconote da 50 euro, delle quali non sapevano giustificarne la provenienza. I due, mostrati tramite documentazione fotografica alla titolare del bar e dalla stessa riconosciuti quali autori dei fatti, sono stati denunciati per furto aggravato e, essendo privi di valido permesso di soggiorno, espulsi dal territorio nazionale tramite accompagnamento alla frontiera.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore