/ Sanremo Ospedaletti

Spazio Annunci della tua città

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanremo Ospedaletti | mercoledì 13 giugno 2018, 15:47

Arrestato l’imprenditore pugliese Luigi Dagostino, partner del costruttore di “The Mall” Andrea Bacci

L’inchiesta della Guardia di Finanza riguarda alcune false fatture. Ora è ai domiciliari

Il cantiere di “The Mall” in Valle Armea

Ancora una vicenda giudiziaria legata alle società vicine alla famiglia dell’ex Premier Matteo Renzi. La Guardia di Finanza ha arrestato nelle ultime ore l’imprenditore pugliese Luigi Dagostino, partner del costruttore di “The Mall” Andrea Bacci. Insieme a Bacci ha costruito il “The Mall” di Reggello.

Stando quanto scrive Repubblica sulla propria versione online, Dagostino è balzato agli onori delle cronache quando è stata aperta l’inchiesta “Eventi 6” di Tiziano Renzi, padre di Matteo. Il “The Mall” di Reggello è stata la sua prima operazione nell’ambito degli outlet. La società “Nikila Invest”, intestata alla fidanzata di Dagostino, è socia al 40% della “Party Srl” fondata da Tiziano Renzi. Tra le fatture nel mirino della Finanza ne figura anche una emessa proprio alla “Party Srl”.

Dagostino ha poi portato avanti molte altre operazioni in diverse zone d’Italia. Ma quella legata a “The Mall” potrebbe in qualche modo intrecciarsi anche con l’outlet in fase di costruzione in Valle Armea.Dopo l'arresto Luigi Dagostino si trova ora agli arresti domiciliari.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore