/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 13 giugno 2018, 18:01

Passaggio di consegne a Montalto Carpasio tra il Commissario Prefettizio ed il neo eletto sindaco, è tempo di bilanci (Video Servizio)

Ieri mattina c’è stato il passaggio di consegne tra il dott. Fernando Colangelo e Mariano Bianchi.

Per il dott. Fernando Colangelo è giunto il momento di dire arrivederci alla Valle Argentina. Era il 5 gennaio quando si insediò a Montalto Carpasio per la gestione straordinaria del nuovo comune. Oggi, a distanza di 5 mesi, c’è un sindaco alla guida dell’ente amministrativo ‘nato’ nel 2018 dalla fusione dei due omonimi paesini.

Stiamo parlando di Mariano Bianchi, primo sindaco di Montalto Carpasio, uscito vincitore domenica da questa prima elezione. Ieri mattina c’è stato il passaggio di consegne tra il primo cittadino ed il Commissario. Questa è stata anche l’occasione per fare il punto sul lavoro svolto, quello lasciato sulla scrivania e per Bianchi, l'opportunità di valutare quali obiettivi portare a termine nel breve periodo.





“Mi sono trovato benissimo. - ha commentato il dott. Colangelo al termine di questo incarico in valle Argentina - Ho trovato un’ottima accoglienza sia da parte degli ex amministratori che da parte del personale  dipendente del Comune o in convenzione. Abbiamo svolto un lavoro eccezionale in pochi mesi proprio in virtù della collaborazione da parte di tutti. Abbiamo fatto delle cose importanti. Non abbiamo travalicato il mandato originario che era quello esclusivamente  quello di creare la fusione. Ci siamo riusciti perfettamente e siamo arrivati all’elezione con la massima serenità e tranquillità ed è nato il nuovo comune di Montato Carpasio. Adesso tornerò al mio lavoro principale che è quello di dirigente della questura di Genova, dell’Ufficio Ministero Contabile ed è sufficiente per proseguire la mia attività”.

Emozioni diverse per Mariano Bianchi, ultimo sindaco di Montalto Ligure e primo sindaco di Montalto Carpasio. Gli abbiamo chiesto che sensazioni ha provato in questo ruolo amministrativo nel nuovo ente. “Sono un po shockato e intimidito, perchè la gente mi ha dato un mandato grossissimo. - racconta il sindaco - C’è stata una grossa prevalenza per quel che riguarda la mia lista. Voglio ringraziare tutti gli elettori, tutti gli amministratori e tutti quelli che sono stati candidati con me perchè abbiamo svolto un lavoro meraviglioso e la gente ha capito cosa stavamo facendo”.

Quali saranno i prossimi passi della sua nuova amministrazione? “Stiamo organizzando il primo consiglio comunale che si terrà il 25 giugno, alle 18. - afferma il neo eletto sindaco - Stiamo mandando adesso le convocazioni  in modo da avere subito il consiglio comunale ed il decreto di nomina della giunta e da lì poter  ricominciare a partire con tutte le cose che ci sono perchè comunque c’è tantissima  carne al fuoco e non bisogna farla bruciare”.

C’è una priorità in particolare? “Non c’è un qualcosa in particolare a cui tengo come sindaco anche se è molto importante e voglio ringraziare il Commissario Prefettizio per il lavoro che ha svolto; dovremmo partire dal 1° luglio con il progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) che prevede la gestione in capo al comune di 20 migranti e quindi questa sarà una piccola urgenza e dovremo correre. - conclude Mariano Bianchi - Tantissimi atti sono già  stati prodotti dal Commissario. Adesso vedremo che cosa manca e chiuderemo la partita in modo da essere operativi da subito”. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore