/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. saranno disponibili a partire dal 70° giorno (intorno al 20...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 13 giugno 2018, 10:37

Imperia: Carpi lancia accuse al Comitato Elettorale "Nessuno mi ha convocato per verificare i verbali"

“Questa mancanza – temrina - appare individuabile nell'insieme di quanto accaduto a livello burocratico da due mesi a questa parte una non casualità".

Pur da candidato a Sindaco di Imperia non riesco a conoscere, presso i riferimenti del Comitato Elettorale Circondariale, la data e l'ora (se fosse stata eventualmente fissata), circa la dovuta convocazione presso il Tribunale di Imperia per verificare i verbali di scrutinio ed eventuale sollevare eccezioni di irregolarità”.

Interviene in questo modo Carlo Carpi, ex candidato a Sindaco di Imperia, a 3 giorni dalla chiusura delle urne nel capoluogo, per l’elezione del primo cittadino ed il rinnovo del Consiglio comunale. “Questa mancanza – temrina - appare individuabile nell'insieme di quanto accaduto a livello burocratico da due mesi a questa parte una non casualità. Se il mio primo punto programmatico era sulla Giustizia contro la sottoscrizione di ordinanze-sentenze da parte dei Tribunali con motivazione letteralmente contraria agli atti citati adesso verrebbe sostituita dalla necessità di garantire una organizzazione elettorale affidabile, a partire dagli uffici comunali per arrivare ai presidenti di seggio”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore