/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 26 maggio 2018, 07:11

Imperia: "In Questura, tempi di attesa troppo lunghi per ritirare il permesso di soggiorno". La lamentela di una nostra lettrice

La Questura replica che gli sportelli a disposizione sono tre e in tutti vi è un operatore. Le richieste però sono tante e spesso gli stranieri sono sottoposti a lunghe code fuori, anche in caso di pioggia. "Allo studio una soluzione più idonea"

Imperia: "In Questura, tempi di attesa troppo lunghi per ritirare il permesso di soggiorno". La lamentela di una nostra lettrice

Non è possibile dover attendere tre o quattro ore, alle intemperie, caldo o freddo, per rinnovare o ritirare un permesso di soggiorno. Questo accade tutti i giorni”. È la segnalazione che ci giunge da una nostra lettrice, una cittadina extracomunitaria che lamenta disservizi nell’ufficio immigrazione della Questura di Imperia, dove gli stranieri della provincia si recano a ritirare o rinnovare il proprio permesso di soggiorno.

Riguarda anche donne con bambini”, continua la donna che imputa la causa del disservizio che vi sarebbe un solo sportello a disposizione.

Gli sportelli – replicano dalla Questura, contattata dal nostro giornale – sono tre e in ognuno vi è un operatore, a parte casi rari in cui vi sono defezioni di personale. La Questura mette inoltre a disposizione due interpreti. Per quanto riguarda i tempi d’attesa, purtroppo è fisiologico, perché le richieste sono molte in tutta la provincia, ma generalmente donne incinte, anziani e famiglie con  bambini piccoli vengono fatti passare avanti e, soprattutto se piove vengono fatti accomodare all’interno dove vi sono alcune sedie. Per quanto riguarda l’attesa all’esterno, purtroppo siamo soggetti a vincoli urbanistici, per cui non siamo liberi di apportare modifiche alla struttura. Recentemente se ne è interessato anche il Sindaco. L’intenzione del Questore è quella di trovare, nei modi e nei tempi dovuti, una soluzione più idonea per evitare che le persone siano esposte alle intemperie”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium