/ POLITICA

POLITICA | 23 maggio 2018, 13:06

Bordighera: quasi 4000 persone hanno seguito il dibattito tra i candidati Sindaco trasmesso in diretta Facebook da Sanremonews.it (Foto e Video)

Il confronto si è fatto più acceso sulla questione relativa al porto, sul centro storico e le frazioni - da molti considerate ormai dimenticate - ma anche sulla gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata.

Bordighera: quasi 4000 persone hanno seguito il dibattito tra i candidati Sindaco trasmesso in diretta Facebook da Sanremonews.it (Foto e Video)

Sono stati tanti i temi toccati ieri sera durante il dibattito trasmesso in diretta Facebook dall’Hotel Parigi di Bordighera e organizzato dal nostro giornale. Presenti ovviamente i cinque candidati a Sindaco per la città delle palme: Donatella Albano, Vittorio Ingenito, Mara Lorenzi, Giacomo Pallanca e Giuseppe Trucchi.

Ospedale, porto turistico, centro storico e frazioni, turismo, tassa di soggiorno, igiene urbana e sicurezza. Questi gli argomenti affrontati durante il lungo confronto che ha visto i cinque aspiranti Sindaco, moderati dal direttore di Sanremonews Carlo Alessi, discutere di alcuni punti chiave per lo sviluppo della città delle palme. 

I cinque candidati si sono trovati d’accordo su alcuni temi come il turismo, fondamentali per il rilancio economico e commerciale di Bordighera:“Parlare di turismo a Bordighera vuol dire farlo a livello comprensoriale - ha detto Giacomo Pallanca - dobbiamo ragionare insieme agli altri comuni. Per Bordighera turismo significa lavorare sulle eccellenze del territorio.” 

“Dobbiamo promuovere un nuovo tipo di turismo - ha detto Vittorio Ingenito - sanitario, sportivo e per le famiglie. Abbiamo un patrimonio di inestimabile valore che deve essere preservato. Il Santuario dei cetacei ad esempio è una risorsa che, finora, non è stata valorizzata.” 

“Credo sia necessario creare un tavolo di lavoro permanente con le associazioni di categoria e gli addetti ai lavori - ha spiegato Donatella Albano - è importante creare una sinergia anche con il commercio e i prodotti locali.” 

“Abbiamo un territorio unico - ha detto Giuseppe Trucchi - non fare un discorso di turismo comprensoriale sarebbe un delitto. Se si parla di turismo si parla di cultura, qui  a Bordighera ancora di più. 

“Il turismo è metà del nostro programma - ha spiegato Mara Lorenzi - ho pensato di far rinascere Bordighera attraverso la sua vocazione ovvia. La città ha bisogno di motori dell’economia, se è vero che non abbiamo avuto tante presenze turistiche, significa che questo tema non è stato affrontato correttamente.

Il confronto si è fatto più acceso sulla questione relativa al porto, sul centro storico e le frazioni - da molti considerate ormai dimenticate - ma anche sulla gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata. 

In ultimo ad ogni candidato è stato dato spazio per un appello al voto, offrendo ai cittadini possibili spunti in ragione dei quali appoggiare l’una o l’altra lista. A causa di una interruzione improvvisa della diretta, per cui ci scusiamo nuovamente, gli appelli al voto sono stati registrati e pubblicati subito dopo, eccoli di seguito:

Sotto la gallery fotografica di Eugenio Conte. 

Vivi la politica di Bordighera in prima fila: ricevi le notizie di politica in tempo reale sul tuo telefono. Segui le dirette facebook con i candidati. Informati QUI. 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium