/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 23 maggio 2018, 07:21

Badalucco: dove sono le aree giochi per i bambini? Mamme e nonne del paese chiedono spazi per i bimbi

La questione sarà portata all'interno del prossimo consiglio comunale dal rappresentante dell'opposizione Matteo Orengo

Che fine hanno fatto i giochi per bambini a Badalucco? Il quesito è stato posto da un gruppo di mamme e nonne del paesino della Valle Argentina che hanno ravvisato l’assenza di aree dedicate allo svago dei più piccoli. “Siamo l’unico borgo che è rimasto completamente senza aree gioco. Invece nelle altre realtà della vallata in questi anni è stato fatto molto per incrementare la presenza di queste luoghi dedicati alle famiglie. Ci chiediamo per quale motivo siano stati tolti anche gli ultimi giochi rimasti in paese. Ora, i bambini sono costretti a giocare nei carruggi o nelle piazze, a volte vicino ad auto e motorini. Non si potrebbe fare qualcosa di più per i nostri figli e nipoti?” - hanno detto dal gruppo badalucchese. 

Questa problematica è stata sposata anche dal consigliere comunale di opposizione, Matteo Orengo. L’esponente della minoranza ha ascoltato le richieste di queste mamme e nonne ed ha consigliato loro come agire, oltre a prendersi l’incarico di farsi portavoce delle loro istanze all’interno dei prossimo consiglio comunale. 

“C’è una oggettiva carenza di spazi chiusi per bambini - conferma Orengo - Si è arrivati a smantellare anche l’ultima area giochi quella della Madonna degli Angeli. Le famiglie con bimbi in paese sono tante e quindi questi spazi sono ad oggi fondamentali. Siamo fortunati perchè ad oggi c’è stata l’iniziativa di Don Nuccio, di aprire il giardino del parroco e di Giampiero Boeri, che con la ASD garantisce uno spazio capace di promuovere i valori legati allo sport. Fatta eccezione per queste due possibilità, il paese è rimasto privo di aree gioco per i più piccoli". 

“A Badalucco non mancano gli spazi per poter montare dei giochi per bambini. Certo servono pavimentazioni e strutture a norma. Penso che si potrebbero installare queste aree chiuse anche dove hanno luogo le sagre del paese. Al giorno d’oggi è semplice poter smontare e poi rimontare questi giochi” - commenta Orengo.

“Porterò in consiglio comunale la richiesta di queste mamme e nonne di Badalucco. In particolare chiederò all’amministrazione di spiegare per quale motivo siano stati tolti i giochi dalla Madonna degli Angeli. Voglio pensare che sia stato fatto per una questione di sicurezza. Poteva trattarsi di strutture in condizioni non ottimali ma a questo punto mi chiedo se non fosse stato possibile recuperarli magari coinvolgendo gli abitanti del paese con una giornata di volontariato come abbiamo visto fare in altre realtà vicine alla nostra. Quindi come gruppo consigliare, prendiamo atto di questo malcontento e cercheremo di trasformarlo in una azione di confronto nel prossimo consiglio comunale per il bene delle famiglie di Badalucco"

Nel prossimo futuro la questione potrebbe essere affrontata anche in modi diversi. Le mamme e le nonne che hanno manifestato il problema pare siano pronte ad avviare una raccolta firme per sensibilizzare l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Walter Bestagno, per avere nuove aree per bambini o se non altro, ripristinare quelle eliminate. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium