/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 22 maggio 2018, 07:14

Sanremo: spariscono i bidoni “tradizionali” e arrivano quelli a chiave, in via Frantoi e Canai torna la solita discarica abusiva (Foto)

Da qualche giorno sono stati rimossi i cassonetti verdi molto utilizzati da chi non vuole differenziare.

La discarica abusiva in via Frantoi e Canai

La discarica abusiva in via Frantoi e Canai

Qualche settimana fa l’arrivo delle telecamere aveva portato ordine e pulizia in una zona di valle Armea tristemente nota per l’abbandono selvaggio di rifiuti. Siamo in via Frantoi e Canai, nei pressi del supermercato “Ekom”, ai piedi di Bussana Vecchia e di una strada chiusa proprio per via dei troppi rifiuti abbandonati. Oggi, purtroppo, siamo di nuovo al principio.

Nel piano di rimozione di tutti i cassonetti verdi “tradizionali” anche la zona di via Frantoi e Canai non ha fatto (giustamente) eccezione. Ed ecco che, da qualche giorno, sono comparsi i bidoni con le chiavi per i rifiuti indifferenziati e quelli colorati per la differenziata. Ma, a quanto pare, il solito esercito di incivili si è dato subito da fare per rendere la zona impresentabile.

Come vediamo nelle foto che pubblichiamo sono tornate scene che non vedevamo da tempo. Addirittura ora i rifiuti vengono abbandonati direttamente sull’asfalto, senza la minima cura. I bidoni sono pieni, ma solo i due dell’indifferenziata. Negli altri c’è spazio, dimostrazione di come certa gente non voglia proprio osservare le regole. E non mancano i soliti elettrodomestici rappresentati, in questo caso, da una tv.

L’abbiamo scritto spesso, lamentarsi è sempre facile, ma rispettare le regole per il bene civile è molto più difficile perché richiede impegno. E valle Armea (non solo in via Frantoi e Canai) ne è la piena dimostrazione. Si spera che le telecamere e la Polizia Municipale possano ricordare a tutti come si fa a conferire rifiuti da persone civili.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium