/ Attualità

Attualità | 22 maggio 2018, 13:29

Sanremo: pulizia dei fondali al porto vecchio, sul fondo trovate transenne, bici ed uno scooter (VIDEOSERVIZIO)

Nei prossimi mesi questa iniziativa verrà riproposta dai sommozzatori genovesi e della capitaneria di porto sanremese, questa volta con il coinvolgimento e l’ausilio dei diving locali.

Sanremo: pulizia dei fondali al porto vecchio, sul fondo trovate transenne, bici ed uno scooter (VIDEOSERVIZIO)

Ha preso il via questa mattina la pulizia dei fondali di Porto Vecchio a Sanremo. Un’iniziativa resa possibile attraverso la collaborazione della Capitaneria di Porto sanremese, con il Comune matuziano e la fondamentale azione dei sommozzatori del V° Nucleo Sub della Guardia Costiera di Genova.

VIDEOSERVIZIO



Questi militari, coordinati dal T.V.  Angelo Doria, sono rimasti svariate ore nelle acque sanremesi per controllare lo stato del fondale nel porto vecchio e per andare a 'caccia' di grossi detriti. I sommozzatori genovesi si sono immersi a 4 metri di profondità, in condizioni di visibilità difficili. Eppure nonostante questi aspetti i sub hanno rintracciato numerosi grossi rifiuti fonte di inquinamento. In particolare sono state trovate diverse transenne, gomme di varie dimensioni e persino biciclette e scooter. 

LE IMMAGINI SUBACQUEE:

L’operazione di pulizia è stata resa possibile attraverso l’uso di un camion con braccio meccanico che ha proceduto a sollevare fuori dall’acqua i rifiuti scovati sul fondale, bloccati ed issati attraverso l'uso di galleggianti. L’intera attività ha visto la supervisione del comandante della Capitaneria di Porto locale, il T.V. Vincenzo Fronte che ha seguito con attenzione tutta l’evoluzione di questa importante attività, fornendo anche il supporto logistico ai colleghi genovesi.

La pulizia dei fondali odierna ha interessato due punti considerati critici nello specchio acqueo sanremese. Nei prossimi mesi questa iniziativa verrà riproposta dai sommozzatori genovesi e della capitaneria di porto sanremese, questa volta con il coinvolgimento e l’ausilio dei diving locali. Come ha sottolineato l'assessore Mauro Menozzi, quella odierna e le prossime iniziative analoghe rappresentano una opportunità per rendere più pulito questo luogo importante della città e per sensibilizzare la cittadinanza.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium