/ Eventi

Eventi | 19 maggio 2018, 08:03

Triora: 21 e 22 giugno si festeggerà 'Litha', una festa per celebrare il solstizio d'estate e rivivere le antichi tradizioni arcaiche

"Vogliamo che siano giorni di festa, di positività di allegria, di musica e balli, di condivisione e forza creativa e di riti antichi" - fanno sapere gli organizzatori.

Triora: 21 e 22 giugno si festeggerà 'Litha', una festa per celebrare il solstizio d'estate e rivivere le antichi tradizioni arcaiche

Con ‘Litha’, il 21 ed il 22 giugno, Triora punta non solo a festeggiare l’antico solstizio d’estate ma anche a dare il via ad una nuova progettualità per quanto riguarda le manifestazioni. 

Sarà un viaggio a ritroso nel tempo quando più che alle stagioni si pensava a scandire l’annualità con arco ascendente e arco discendente, buona e cattiva stagione.

Per questa prima edizione dell’evento, chi si recherà in visita a Triora troverà momenti di intrattenimento per rivivere quell’antica magia di un mondo ormai scomparso. 

Un programma completo quello definito per il 21 e 22 giugno. Lo spettacolo di teatro e magia a cura di Stefano Cavanna, intitolato ’Streghe, Masche, Donne…”, sarà uno dei momenti clou della due giorni. Ci sarà anche il suggestivo ‘Cammino dei quattro fuochi’ e ‘l’accensione della ruota dell’eterna rinascita’. Sarà soprattutto una grande festa a base di musica con le sonorità celtiche dei famosi Tribauta. Infine, non mancheranno danze e balli tradizionali e per completare l’offerta ci sarà anche il mercato degli artigiani.



“Il calendario solare e quello arcaico identificano otto date significative. Si tratta di ricorrenze e celebrazioni che, soprattutto in contesti rurali o montani, sono sovente accompagnate da usi e costumi che rivelano inequivocabilmente il carattere rituale e la visione magico-analogica di una realtà di migliaia di anni fa. - spiegano gli organizzatori -  Con ‘Litha’, Triora dà inizio a un ciclo di eventi dalle caratteristiche davvero originali. Pensiamo a manifestazioni che pur potendo essere considerate oggetto di richiamo e d'interesse turistico, rivelano contenuti e finalità ben più profondi e coinvolgenti. Vogliamo che siano giorni di festa, di positività di allegria, di musica e balli, di condivisione e forza creativa e di riti antichi. Sarà protagonista il fuoco e il suo cammino fino al centro della comunità, come buon auspicio. Così, Triora dà inizio ad una serie di eventi legati a festività antiche, fuse tra loro nei rispettivi calendari arcaici”.

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium