/ Sanremo Ospedaletti

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanremo Ospedaletti | mercoledì 16 maggio 2018, 18:55

Il video degli alunni dell'Istituto Marconi di Sanremo alla finale del concorso 'Corti per la Giustizia'

Al centro del video un tema di scottante attualità: la corruzione. Con taglio deciso, simulando i reportage giornalistici, le immagini riportano il dramma dello spaccio di stupefacenti e il giro d’affari malavitoso, con infiltrazioni nella politica.

La finale del concorso 'Corti per la giustizia', organizzato dall’Associazione nazionale magistrati Liguria in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Ariston Srl per promuovere la cultura della legalità fra i giovani, vede in gara il video degli alunni dell’IIS Marconi, sede di Sanremo.

Al centro del video un tema di scottante attualità: la corruzione. Con taglio deciso, simulando i reportage giornalistici, le immagini riportano il dramma dello spaccio di stupefacenti e il giro d’affari malavitoso, con infiltrazioni nella politica. Il messaggio è positivo: dal degrado dei primi minuti emerge infatti la storia di pentimento e di tentativo di redenzione dei protagonisti, consapevoli che il male fatto può essere perdonato solo quando si ha l’umiltà di riconoscere i propri errori e si è pronti ad affrontare i propri rimorsi, rinunciando ai falsi privilegi o ad illusorie scorciatoie per raggiungere il successo e il benessere economico.

Il concorso vede in finale numerose scuole della Regione, video tutti splendidi, perché dimostrano l’attenzione dei giovani verso l’attualità e la loro sensibilità verso i problemi dei coetanei e della società. I temi trattati sono tutti di grande impatto: la violenza sulle donne, il bullismo, la corruzione. Con questi video sono i ragazzi ad insegnare agli adulti: consapevoli, responsabili, per nulla aderenti all’immagine stereotipata intrisa di superficialità e di indifferenza che viene consegnata troppo spesso dai media.

Un plauso agli organizzatori, che hanno saputo coinvolgere in modo costruttivo studentesse e studenti per uno splendido affresco corale di solidarietà, cultura della legalità, inclusività. Per votare i video cliccare QUI.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore