/ Sanremo Ospedaletti

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanremo Ospedaletti | mercoledì 16 maggio 2018, 18:55

Il video degli alunni dell'Istituto Marconi di Sanremo alla finale del concorso 'Corti per la Giustizia'

Al centro del video un tema di scottante attualità: la corruzione. Con taglio deciso, simulando i reportage giornalistici, le immagini riportano il dramma dello spaccio di stupefacenti e il giro d’affari malavitoso, con infiltrazioni nella politica.

Il video degli alunni dell'Istituto Marconi di Sanremo alla finale del concorso 'Corti per la Giustizia'

La finale del concorso 'Corti per la giustizia', organizzato dall’Associazione nazionale magistrati Liguria in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Ariston Srl per promuovere la cultura della legalità fra i giovani, vede in gara il video degli alunni dell’IIS Marconi, sede di Sanremo.

Al centro del video un tema di scottante attualità: la corruzione. Con taglio deciso, simulando i reportage giornalistici, le immagini riportano il dramma dello spaccio di stupefacenti e il giro d’affari malavitoso, con infiltrazioni nella politica. Il messaggio è positivo: dal degrado dei primi minuti emerge infatti la storia di pentimento e di tentativo di redenzione dei protagonisti, consapevoli che il male fatto può essere perdonato solo quando si ha l’umiltà di riconoscere i propri errori e si è pronti ad affrontare i propri rimorsi, rinunciando ai falsi privilegi o ad illusorie scorciatoie per raggiungere il successo e il benessere economico.

Il concorso vede in finale numerose scuole della Regione, video tutti splendidi, perché dimostrano l’attenzione dei giovani verso l’attualità e la loro sensibilità verso i problemi dei coetanei e della società. I temi trattati sono tutti di grande impatto: la violenza sulle donne, il bullismo, la corruzione. Con questi video sono i ragazzi ad insegnare agli adulti: consapevoli, responsabili, per nulla aderenti all’immagine stereotipata intrisa di superficialità e di indifferenza che viene consegnata troppo spesso dai media.

Un plauso agli organizzatori, che hanno saputo coinvolgere in modo costruttivo studentesse e studenti per uno splendido affresco corale di solidarietà, cultura della legalità, inclusività. Per votare i video cliccare QUI.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore