/ Attualità

Attualità | 30 aprile 2018, 12:26

Liguria: parte dal cielo il controllo delle linee elettriche di e-distribuzione, anche nella nostra provincia

La Società del Gruppo Enel dà il via all’attività di monitoraggio aereo dei cavi di Media Tensione.

Liguria: parte dal cielo il controllo delle linee elettriche di e-distribuzione, anche nella nostra provincia

Inizieranno il 2 maggio le consuete ispezioni aeree svolte da E-Distribuzione - la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di Media e Bassa Tensione - nelle province di Genova, Savona, Imperia e La Spezia. L’operazione ha l’obiettivo di verificare lo stato delle linee elettriche aeree al fine di garantire un servizio efficiente e di qualità.

Per circa venti giorni, E-Distribuzione sarà impegnata in un’attenta osservazione della propria rete per un totale complessivo di circa 1.718 km. Il monitoraggio verrà effettuato attraverso un elicottero e consentirà di verificare lo stato di salute delle linee aeree di Media Tensione. Mediante il sorvolo a bassa quota, infatti, sarà possibile rilevare eventuali anomalie e riprendere la situazione degli impianti. Nel corso dei rilievi verrà posta particolare attenzione alla presenza di piante e vegetazione nelle immediate vicinanze dei conduttori ed allo stato di conservazione dei sostegni, mensole, isolatori, sezionatori e posti di trasformazione su palo.

Per la prima volta le ispezioni saranno eseguite in via sperimentale anche con l’ausilio di un innovativo sensore laser scanner che consente una maggior accuratezza dei rilievi effettuati durante il sorvolo delle linee elettriche. L’intervento sarà realizzato con le linee elettriche in tensione, senza quindi ricorrere ad alcuna interruzione del servizio e pertanto senza arrecare alcun disagio alla clientela. Al controllo elettronico aereo farà seguito l’analisi dei dati registrati ed eventuali ispezioni da parte dei tecnici E-Distribuzione che definiranno il successivo piano di interventi.

Le attività di ispezione si affiancano al consueto piano di sviluppo e manutenzione della rete di distribuzione che ha permesso di raggiungere e mantenere eccellenti livelli di qualità del servizio, in linea con i migliori standard europei. Gli interventi attuati rappresentano per E-Distribuzione un investimento economico e tecnologico importante e rientrano nel piano di miglioramento del servizio elettrico in corso di realizzazione negli ultimi anni. “Il controllo ed il monitoraggio della rete elettrica rappresenta un’attività fondamentale per garantire un servizio elettrico continuativo e volto all’eccellenza – ha commentato Francesco Rondi, Responsabile di E-Distribuzione per il Piemonte e la Liguria. Il costante impegno e l’orientamento all’innovazione messi in campo da E-Distribuzione nelle attività di ispezione delle proprie linee elettriche di Media e Bassa Tensione garantiscono ai cittadini e alle imprese del territorio una rete elettrica affidabile e resiliente”.

Questo l’elenco dei comuni interessati nella nostra provincia: Aquila d'Arroscia, Armo, Bordighera, Borghetto d'Arroscia, Camporosso, Castellaro, Cervo, Chiusanico, Chiusavecchia, Cipressa, Civezza, Cosio d'Arroscia, Costarainera, Diano Castello, Diano Marina, Dolcedo, Imperia, Mendatica, Montegrosso Pian Latte, Ospedaletti, Pietrabruna, Pieve di Teco, Pompeiana, Pontedassio, Pornassio, Prelà, Ranzo, Riva Ligure, San Bartolomeo al Mare, San Lorenzo al Mare, Sanremo, Santo Stefano al Mare, Taggia, Triora, Vallecrosia, Vasia, Ventimiglia, Vessalico.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium