/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 24 aprile 2018, 15:14

Vallecrosia: l’Istituto Sant’Anna chiuderà a fine anno scolastico, la conferma dal Provveditorato agli Studi. Giordano “Gravi problemi per la città, i lavoratori e le famiglie”

La chiusura dell’istituto Sant’Anna, seppur ormai definitiva, resta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale che si terrà giovedì 3 maggio alle 19.30.

Vallecrosia: l’Istituto Sant’Anna chiuderà a fine anno scolastico, la conferma dal Provveditorato agli Studi. Giordano “Gravi problemi per la città, i lavoratori e le famiglie”

E’ stata annunciata in mattinata con una telefonata del Provveditore agli studi di Imperia al Sindaco di Vallecrosia Ferdinando Giordano, la chiusura dell’Istituto scolastico Sant’Anna, che avverrà intorno al mese di giugno. 

Tra le motivazioni ovviamente la sicurezza e l’impossibilità di poter sostenere i costi necessari a rimettere in sesto la struttura che, fra scuole elementari e medie, è oggi frequentata da circa 250 alunni. Nei giorni scorsi il primo cittadino, insieme all’Assessore Emidio Paolino, aveva avuto un incontro con il Provveditorato agli Studi di Imperia proprio per scongiurare la chiusura della struttura scolastica e trovare una soluzione. Intanto per domani è stato confermato un sit-in di protesta (cliccando QUI)

Secondo quanto verificato dalla stessa Amministrazione in quella circostanza, da Roma ci sarebbe stata l’intenzione di chiudere la scuola vallecrosina, per problemi di costi ma, soprattutto, per quelli che potrebbero essere gli importanti investimenti di cui necessita la struttura, risalente ai primi anni del ‘900. Oggi la conferma di chiusura dell’istituto, che avverrà a conclusione dell’anno scolastico in corso. Una chiusura che causerà non pochi problemi alle circa 250 famiglie degli alunni che frequentano l’Istituto scolastico di indirizzo cattolico, ma anche di tutto il corpo docente e non solo, con una pessima ricaduta economica sull’intera città.

La chiusura dell’istituto Sant’Anna, seppur ormai definitiva, resta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale che si terrà giovedì 3 maggio alle 19.30: “Crediamo sia doveroso portare in discussione questa tematica - spiega Ferdinando Giordano - abbiamo provato a sensibilizzare anche la Curia sulla questione, nella speranza che si possano almeno concludere i cicli didattici in corso.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium