/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | lunedì 23 aprile 2018, 16:50

Vallecrosia: a rischio chiusura l'istituto 'Sant'Anna', Armando Biasi scrive alla direzione nazionale

"La mia lettera è nata dalla necessità di agire velocemente, cercando di capire se la scelta sia solo strutturale oppure economica, che, quindi, porterebbe purtroppo ad una chiusura definitiva. Quando riceverò la risposta, la condividerò direttamente con coloro che in questo momento stanno difendendo la scuola Sant’Anna”.

“In questi giorni sono stato contattato, in qualità di candidato a Sindaco, da molte famiglie preoccupate per la continuità scolastica dei propri figli che frequentano l’istituto Sant’Anna di Vallecrosia. Dopo alcune notizie apparse sui giornali mi sono attivato per incontrare la Direttrice dell’Istituto ed alcuni docenti per approfondire e conoscere le problematiche relative ad una possibile chiusura. Condivido la raccolta firme e, infatti, sabato pomeriggio ho raggiunto il punto di incontro promosso dai genitori e dai docenti per apporre il mio sostegno”.

Interviene in questo modo il candidato a Sindaco di Vallecrosia, Armando Biasi, sul caso della scuola di ‘Sant’Anna’. “Credo, però – prosegue - che questa iniziativa vada rafforzata. Infatti, ho inviato oggi una raccomandata presso la sede nazionale di Roma. Viste le precedenti esperienze di Maria Ausiliatrice e Villa palmizi di Bordighera, chiuse da molti anni, sono convinto che si debba pensare ad una proposta per garantire l’apertura della scuola. Essendo in calo, le vocazioni con le relative difficoltà gestionali, ho inviato una lettera alla Direzione di Roma per proporre la possibilità di trovare una formula gestionale diversa, nella tutela dei posti di lavoro e della continuità scolastica dei bambini delle elementari e dei ragazzi delle medie. La mia lettera è nata dalla necessità di agire velocemente, cercando di capire se la scelta sia solo strutturale oppure economica, che, quindi, porterebbe purtroppo ad una chiusura definitiva. Quando riceverò la risposta, la condividerò direttamente con coloro che in questo momento stanno difendendo la scuola Sant’Anna”.

“Ricordo al Sindaco e ai Consiglieri di minoranza – termina Biasi - di averli esortati di proseguire con lo sviluppo delle opere pubbliche all’interno del plesso Scolastico Andrea Doria, progetto ex Vaseria Tonet, in quanto è palese ormai, la priorità della costruzione delle scuole Medie, il caso in questione rafforza le mie preoccupazioni. Ovviamente rimango a disposizione dei genitori dei docenti e degli attuali Amministratori per un confronto”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore