/ POLITICA

POLITICA | 23 aprile 2018, 13:04

Imperia, pubblicata la relazione di fine mandato del Sindaco Capacci: "Abbiamo fatto tanto in questi cinque anni. Situazione economica? Dobbiamo recuperare 700mila euro"

L'analisi e il commento del primo cittadino sui punti più salienti. In particolare, come scritto nella relazione, a pesare sulle casse comunali il credito nei confronti di Amat di oltre 9 milioni di euro.

Imperia, pubblicata la relazione di fine mandato del Sindaco Capacci: "Abbiamo fatto tanto in questi cinque anni. Situazione economica? Dobbiamo recuperare 700mila euro"

A pochi mesi dalle elezioni comunali, sul sito del Comune è stata pubblicata oggi la relazione di fine mandato del Sindaco di Imperia Carlo Capacci, che alcuni giorni fa ha dichiarato la volontà di non ricandidarsi alla carica di primo cittadino.

Tanti i punti salienti del quinquennio 2013-2018, tra i quali spiccano l'incremento delle spese legali, le misure anticrisi adottate dall'amministrazione uscente e in generale il discorso relativo alla situazione economica alla luce della recente relazione presentata dalla Corte dei Conti, che ha fotografato una situazione critica per il Comune. In particolare, come scritto nella relazione, a pesare sulle casse comunali il credito nei confronti di Amat di oltre 9 milioni di euro. 

Per quanto riguarda il Servizio Legale, nell’ultimo triennio c’è stato un notevole incremento del contenzioso, con necessità di risorse economiche maggiori per affidare gli incarichi di difesa. La soluzione è creare l’avvocatura civica: "Abbiamo dovuto necessariamente aumentare le spese legali per le varie cause relative a situazioni che non riguardano questa amministrazione, come quella del porto e quella di Tradeco".

Mense rimaste pubbliche: "Non era un progetto della nostra amministrazione quello di privatizzarle, ma un discorso statale che non è andato in porto".

Misure anticrisi ed emergenza abitativa: nell’ambito delle azioni strategiche finalizzate ad assistere le famiglie imperiesi in situazione di disagio socio-economico e compatibilmente con le disponibilità economiche del proprio Bilancio, questa Amministrazione ha rinnovato per quattro anni consecutivi la pubblicazione di un bando per la concessione, su base annua e con erogazioni trimestrali, di sussidi economici e/o altri benefici socio-assistenziali di natura diversa, secondo plurime linee di intervento:
1) integrazione al reddito;
2) svolgimento di servizio civico;
3) sostegno abitativo con particolare attenzione alle situazioni digrave morosità soggette all'interruzione del contratto di locazione o rischio di sfratto. "Abbiamo investito molti soldi per questa cosa, seguendo un po' il canovaccio italiano. É un settore in cui c'è bisogno".

Tabelle dei lavori eseguiti:
- Interventi di adeguamento funzionale Nuovo Palazzo di Giustizia per accorpamento con sede di Sanremo
- manutenzione idraulica torrenti
- prolungamento dello scarico d'emergenza al servizio del sollevamento fognario di Borgo Foce, Piazza Dulbecco
- miglioramento efficienza energetica edificio scolastico di Via Gibelli
- riqualificazione e messa in sicurezzaantincendio edificio scolastico di Largo Ghiglia
- piano straordinario di rifacimento del manto stradale nelle vie cittadine;
- riqualificazione passeggiata pedonale Domenico Moriani, dal Parasio al mare;
- rifacimento della fognatura acque nere e costruzione rete acque bianche in Via della Foce
- manutenzione ordinaria dei corsi d'acqua
- P.E.B.A. Stralcio 1 e 2 con accantonamenti esercizi finanziari 2014 e 2015 percorso da piazza Dante a palazzo della Provincia e Pedibus;
- Pulizia alveo fiumi e barra fociva torrente Impero
- - riqualificazione di via Cascione (variante);
- interventi finalizzati alla mitigazione del rischio idraulico del rio Artallo connessi alla realizzazione del Palasanità condotta acque bianche;
- interventi finalizzati alla mitigazione del rischio idraulico del rio Artallo connessi alla realizzazione del palasanità (rinforzo tombinatura).

In merito il Sindaco ha detto: "Tra quelli realizzati credo che i fiori all'occhiello siano sicuramente la pedonalizzazione di via Cascione e il prolungamento del servizio del sollevamento fognario di Borgo Foce, Piazza Dulbecco. I lavori in appalto invece sono già stati finanziati e predisposti, compresi quelli relativi all'edilizia scolastica".

Tra i vari procedimenti uno del quale va particolarmente orgoglioso: "Così su due piedi non è semplice visto tutte le cose che abbiamo fatto in cinque anni. Per il lavoro fatto direi l'essere riusciti a tenere il porto aperto".

Situazione economica: "La Corte dei Conti - scrive il Sindaco nella relazione - nell'ambito delle proprie attività di controllo sui bilanci dell'Ente, ha rilevato alcune criticità di ordine finanziario e gestionale. La Corte ha rilevato in particolare una situazione di persistente sofferenza nella gestione di cassa, derivante soprattutto dalla difficoltà dell'Ente a riscuotere i crediti vantati nei confronti della controllata AMAT spa, società che si trova in una situazione di sostanziale precarietà alla luce della mancata attuazione dell'assetto definitivo della gestione del ciclo delle acque della Provincia di Imperia. Sono state inoltre rilevate alcune inesattezze nello svolgimento dell'operazione di riaccertamento straordinario dei residui e l'insufficiente stanziamento del FCDE nel bilancio preventivo 2015, che ha comportato un disavanzo sostanziale al 31/12/2015. Nei rilievi della Corte sono stai anche evidenziate le mancate conciliazioni tra l'Ente e i propri organismi partecipati, con riferimento alle reciproche posizioni creditorie e debitorie".

"La Corte dei Conti - spiega Capacci a Imperia News - ha fatto dei rilevamenti come è normale che sia. Non c'è però alcun pre dissesto e le cifre di cui si parla non sono veritiere. Dobbiamo recuperare 700 mila euro sul bilancio, non 2 milioni. Con la mia amministrazione si sono nel complesso recuperati 10 milioni di euro".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium