/ Attualità

Attualità | 23 aprile 2018, 11:28

Iniziative sul 25 aprile della Cgil alla Federazione Operaia: "Il dovere di ricordare la nostra storia"

Si inaugura sabato prossimo con la ‘Storia della Resistenza Imperiese0 e la presentazione dell'ultimo volume, il quinto.

Iniziative sul 25 aprile della Cgil alla Federazione Operaia: "Il dovere di ricordare la nostra storia"

Memoria e contemporaneità, con una forte attenzione al territorio. Questi sono gli elementi di questa Rassegna Culturale 'Storia e storie, memoria, contemporaneità, territori', promossa da Cgil Imperia, ANPI Sanremo e Federazione Operaia Sanremese e curata da Daniela Cassini.

Il dovere di ricordare la nostra storia, la grande storia come quella quotidiana delle persone, per  meglio comprendere l'evoluzione della nostra società, 

la necessità di affrontare i temi e le questioni dell'oggi , con linguaggio leggero ma ragionando in una prospettiva di "sguardo lungo" sul futuro. Voci importanti del giornalismo e della società ci racconteranno storie, avvenimenti, mutamenti. Si inaugura sabato con la storia della Resistenza imperiese e la presentazione dell'ultimo volume, il quinto, alla presenza degli Autori e dei curatori.

Un'opera essenziale per comprendere l'esperienza della Resistenza nel nostro Ponente.

E poi il tema emigrazione italiana all'estero di inizio '900 con le lettere tratte dal libro di Laura Marvaldi e la voce degli attori del Teatro dell'Albero (3 maggio). Spazio alle ribellioni giovanili in diversi periodi storici recenti, da un amore partigiano ai giovani del movimento situazionista (19 maggio, con Donatella Alfonso e Luca Borzani), fino alle donne protagoniste con schegge di autobiografie femministe (26 maggio con Silvia Neonato), con una incursione nel mondo social e storie metropolitane (11 maggio con Marco Preve). Si conclude il 7 giugno con l'analisi dell'invecchiamento della popolazione e le relative problematiche, con un occhio rivolto ai giovani e al futuro, con Marco Aime e Luca Borzani.

La Rassegna si ispira e si inserisce a pieno titolo nella manifestazione nazionale il 'Maggio dei libri', campagna nazionale promossa dal MIBACT a favore della lettura e della crescita personale culturale e civile, quest'anno dedicata alla lettura come libertà, alla lingua come strumento di identità e al 2018 Anno Europeo del Patrimonio culturale ,materiale ed immateriale.

Files:
 STORIA STORIE MANIFESTO (174 kB)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium