/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | domenica 22 aprile 2018, 08:35

Bordighera: successo al Palazzo del Parco per lo spettacolo di ieri sera 'Eravamo quasi in cielo'

Le foto di Eugenio Conte

Ieri sera al Teatro al Palazzo del Parco di Bordighera è andato in scena lo spettacolo 'Eravamo quasi in cielo' di Gianfelice Facchetti, il figlio del mitico Giacinto, terzino e capitano dell'Inter e della Nazionale, accompagnato dalla musica jazz dei fiati dell'Ottavo Richter Trio: un sax, una tromba e un trombone. 

Guerra e calcio, una storia emozionante nata dalla volontà di due squadre di calcio  ricostituite nonostante il periodo di guerra 1943/1944. La squadra dei Vigili del Fuoco della Spezia vinse il campionato di guerra contro il Torino di Vittorio Pozzo e Valentino Mazzola. Nonostante il paese fosse distrutto e spaccato in due parti si riuscì  comunque a disputare il Torneo dell’Alta Italia. Furono tantissime le compagini che parteciparono a questo campionato  e tra tutte emerse vincente la squadra dei Pompieri guidata da Ottavio Barbieri. Per questo motivo sottratti all’obbligo di leva. Ecco i loro nomi: Bani, Persia, Borrini, Amenta, Gramaglia, Scarpato, Rostagno, Tommaseo, Angelini, Tori, e Costa. Giovani fortunati e forti messi in salvo dallo sport diventati campioni  in un giorno di allarmi aerei. La squadra venne premiata con una semplice coccarda in quanto uno scudetto poteva essere confuso o creare pensieri  in contrasto  con il regime del tempo…                                                                                                                                                                                          

E.C.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore