/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | domenica 22 aprile 2018, 07:51

Nizza pianta nuove palme sulla promenade des Anglais e inizia la campagna di lotta tutta Bio contro il punteruolo rosso

Oltre 400 nuove Phoenix dactlyfera sistemate lungo la Promenade des Anglais e altre 150 sono in arrivo a fine estate.

Nizza pianta nuove palme sulla promenade des Anglais e inizia la campagna di lotta tutta Bio contro il punteruolo rosso

Sono oltre 400 nuove Phoenix dactlyfera sistemate lungo la Promenade des Anglais e altre 150 sono in arrivo a fine estate. Con questa coraggiosa risposta scelta la città Nizza, una le più rinomate città turistiche città del Mediterraneo, non rinuncia alle sue belle palme lungo gli storici  boulevard. 

Il patrimonio arboreo di Nizza conta oggi circa 6000 palme rappresentate da almeno 30 specie diverse e proprio nell'ottica di questa biodiversità e della diversa resistenza al punteruolo rosso che si è orientata la scelta. Non saranno più piantate Phoenix canariensis, troppo esposte alle infestazioni, ma Phoenix dactylifera, che si sono rivelate molto più resistenti. La stessa scelta progettuale è condivisa con altre città della Côte d'Azur e della vicina Riviera Italiana, come Ventimiglia, Sanremo, Bordighera, Varazze, Laigueglia dove si piantano nuove Washingtonia robusta, Syagrus romanzoffiana, ecc...

Una prospettiva di grande speranza per la Riviera italo-francese, che vede conservare il tanto amato paesaggio delle palme e trova nuove speranze di lotta contro il Punteruolo rosso grazie ad  un nuovo fungo Beauveria bassiana, di recente autorizzato da l'ANSES (Ministero della Salute francese), innocuo per animali e le api. Una grande speranza per la salvaguardia delle palme e un occhio di riguardo per l'ambiente escludendo i pesticidi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore