/ POLITICA

POLITICA | 21 aprile 2018, 07:05

Sanremo: contatori Amaie rotti per il troppo freddo e sostituiti a spese degli utenti, Fratelli d'Italia chiede spiegazioni all'amministrazione

“Vogliamo conoscere se il Comune intende intervenire presso Amaie spa, sua società partecipata, affinché: la stessa valuti di sostituire, a spese proprie, i contatori appena cambiati con contatori a secco antigelo".

Sanremo: contatori Amaie rotti per il troppo freddo e sostituiti a spese degli utenti, Fratelli d'Italia chiede spiegazioni all'amministrazione

A Sanremo, i consiglieri comunali di Fratelli d'Italia, Gianni Berrino e Luca Lombardi hanno presentato una interrogazione in merito alla sostituzione dei contatori per la luce a San Romolo.

Tutto nasce da una raccomandata inviata ad inizio marzo, al Comune e ad Amaie Spa, a firma Avv. Stefania Abbagnano in nome e per conto dell'Associazione Amici di San Romolo, in persona del Presidente pro tempore Gullone Rocco. Da circa un anno Amaie sta installando nuovi contatori nelle zone di San Romolo e Borello, modificando il rapporto contrattuale con gli utenti.

“Quest’inverno sembrerebbe che i tre quarti del totale dei nuovi contatori, molti dei quali coibentati, si sono rotti a causa del gelo, circostanza che ha creato non solo disagi e disservizi per le famiglie ma ha messo in pericolo, proprio per la fuoriuscita di acqua sulla carreggiata, coloro che vi transitavano; tutto ciò perché i nuovi contatori, identici a quelli installati in zona costiera, non sembrerebbero adeguati alle temperature di queste zone collinari che nel periodo invernale si aggirano anche intorno a -7/-9 gradi. – sottolineano Berrino e Lombardi - Amaie ha provveduto a sostituire i contatori rotti con altri che, avendo le stesse caratteristiche dei precedenti, ad ogni ondata di freddo potrebbero essere nuovamente a rischio rottura con buona pace degli utenti proprietari che devono cambiarli, naturalmente a spese proprie”.

“Infatti “Amaie” ha addebitato agli utenti, pur non avendo alcuna responsabilità del danno, il costo di 70 euro + IVA dei nuovi contatori. Esistono tipologie di contatori a secco antigelo, più adatti alle basse temperature ed allo stesso tempo garantirebbero in caso di freddo una più facile lettura dei consumi” - dicono i due consiglieri di Fratelli d'Italia.

“Vogliamo conoscere se il Comune intende intervenire presso Amaie spa, sua società partecipata, affinché: la stessa valuti di sostituire, a spese proprie, i contatori appena cambiati con contatori a secco antigelo; agli utenti, cui prossimamente verrà cambiato il contratto da forfettario a contatore, vengano installati solo contatori a secco antigelo se ritenuti più idonei per quelle temperature e venga decurtata dall’importo della prossima bolletta la cifra di 70 euro + IVA addebitata all’utenza per la sostituzione” - concludono Berrino e Lombardi.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium