/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 20 aprile 2018, 18:31

Ventimiglia: ecco come sarà speso l’avanzo di Bilancio di 700 mila euro, lunedì prossimo il passaggio in Consiglio comunale

Igiene urbana, scuola della città alta, interventi su beni patrimoniali e demaniali, manutenzione straordinaria di edifici pubblici, raccordo stradale ponte di Bevera, scolmatore in Largo Torino e interventi su strade e marciapiedi del centro cittadino.

Ventimiglia: ecco come sarà speso l’avanzo di Bilancio di 700 mila euro, lunedì prossimo il passaggio in Consiglio comunale

E’ stata approvata questa mattina dalla Commissione consiliare al Bilancio, alla Programmazione economico finanziaria e ai tributi, la pratica relativa alla ripartizione dei 700 mila euro di avanzo di Bilancio 2017 che saranno reinvestiti in opere pubbliche per la città. Lunedì prossimo, 30 aprile, la pratica sarà sottoposta al vaglio del Consiglio comunale.

45.000 euro: acquisto macchinari ed attrezzature per l’implementazione del servizio di igiene urbana.  

80.000 euro: studio di fattibilità nuova scuola Ventimiglia Alta. “In seguito alle scelte fatte dall’Amministrazione per evidenti motivi di sicurezza - spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Gabriele Campagna - avendo a cuore il presidio scolastico del centro storico e data la possibilità da parte della Regione e del Ministero, ci agganciamo ad avere le carte in regola per poter presentare istanza al bando che partirà il 2 maggio e scadrà il 23 giugno. Proprio nella giornata di ieri - continua - ho partecipato ad una riunione ad Arma di Taggia con l’Assessorato Scajola e i suoi tecnici per poter affrontare questo discorso. Abbiamo recepito la delibera di Giunta regionale che è stata fatta qualche tempo fa e ci siamo messi in moto per poter sopperire alla mancanza, al momento, della scuola. Si tratta ovviamente di una cosa temporanea, durante la nostra Amministrazione sarà fatta ogni azione valida e propositiva alle risposte che dobbiamo dare in seguito alla chiusura dell’edificio per motivi di sicurezza".

45.000 euro: interventi su beni demaniali e patrimoniali. Nel primo caso riguardano il campo da beach volley che necessita di alcune sistemazioni come ad esempio il rinnovamento sabbia e l’implementazione di alcune attrezzature a supporto del suo utilizzo. Inoltre sono previsti interventi nella zona della spiaggia per cani e piccoli lavori in aree demaniali. Per quanto riguarda invece alcuni edifici comunali, tra gli altri, è interessato il locale che ospitava l’asilo nido in via Sottoconvento. Attualmente una parte è utilizzata dall’Università della Terza Età, mentre per la restante si valuteranno le manifestazioni di interesse che erano già state presentate.  

50.000 euro: manutenzione straordinaria edifici pubblici. Interventi che riguardano i locali della pescheria nella zona del mercato coperto. Questi ultimi necessitano di un intervento di riqualificazione e ammodernamento anche a seguito di un precisa richiesta ed esigenza da parte degli operatori.   

120.000 euro: raccordo stradale con il nuovo ponte di Bevera.  

150.000 euro: realizzazione scolmatore Largo Torino. “In seguito alla realizzazione del sottopasso in via San Secondo - spiega l’Assessore Campagna - quest’ultima necessita di un’opera di allontanamento delle acque piovane che, nel momento in cui le precipitazioni sono abbondanti, trattandosi di una zona depressa, è facilmente allagabile. In questo modo si andranno a raccogliere le acque di largo Torino, via Tenda e, inevitabilmente, anche della sopraelevata, che non sono poche". 

210.000 euro: interventi straordinari su strade e marciapiedi. In questo modo si punta alla riqualificazione del centro cittadino e alla creazione di un ‘salottino’ e punto di abbellimento della città.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium