/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 16 aprile 2018, 18:00

Imperia: incontro tra Rivieracqua e Comune per i lavori al depuratore. Richiesti interventi urgenti per quasi 100mila euro

La situazione finanziaria della società rende quasi impossibile ogni intervento. Per questo il consorzio ha proposto al comune la soluzione della delega di pagamento, ovvero la società delegherebbe il comune a pagare le ditte, già individuate

Vertice in comune a Imperia questa mattina. Il vice Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Guido Abbo ha incontrato i dirigenti di Rivieracqua, il consorzio provinciale dell’acqua pubblica. Sul tavolo i lavori di manutenzione straordinaria da effettuare entro il 15 maggio nel depuratore, già oggetto di alcuni rilievi da parte dell’Arpal indirizzati al vecchio gestore, Veolia, e all’amministrazione comunale, condannata a pagare un’ammenda di 2mila euro.

Rivieracqua, dopo un lungo braccio di ferro è entrata in possesso dell’impianto lo scorso inverno, ma la difficile situazione finanziaria della società, che ha al momento un passivo di oltre 5 milioni di euro, rende quasi impossibile ogni intervento economico. Per questo il consorzio ha proposto al comune la soluzione della delega di pagamento, ovvero la società delegherebbe il comune a pagare le ditte, già individuate, che interverranno. Tutto questo in attesa della risposta alla domanda di concordato in bianco, presentata dalla società alla scorsa assemblea dei soci, che, se accettata, permetterebbe di pagare agevolmente i fornitori.

Le parti si incontreranno nuovamente nei prossimi giorni. Il costo per gli interventi urgenti da effettuare, che riguardano la sostituzione dei carboni attivi, ammonterebbe a poco meno di 100mila euro. In seguito verranno programmati altri interventi meno urgenti dovuti all'usura dell'impianto.

Nel caso in cui i lavori di sostituzione dei carboni attivi non venissero portati a termine entro il 15 maggio potrebbero arrivare nuove sanzioni a carico dell’amministrazione comunale.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore