/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 16 aprile 2018, 07:11

Sanremo: iniziate le rilevazioni al traffico nella zona tra via Feraldi e via Galilei, dai dati ufficiali il responso sulla ‘rivoluzione’ della viabilità (Foto)

Grazie al lavoro della ‘Citec’ si avranno dati oggettivi sulla percorrenza delle zone interessate dal progetto iniziato con l’inversione di via Galilei

Il sistema di rilevazione in piazza Eroi

Il sistema di rilevazione in piazza Eroi

Hanno preso il via in questi giorni i lavori per le rilevazioni del traffico nella zona tra via Feraldi e via Galileli. Al centro delle verifiche il flusso dei mezzi dopo l’inversione del senso di marcia di via Galilei che dovrebbe alleggerire il traffico nelle vie centrali.

I sistemi installati a terra dalla ‘Citec’ serviranno per rilevare il passaggio dei mezzi nelle varie fasce orarie. Poi, numeri alla mano, si avranno dati oggettivi in base ai quali si potrà valutare la bontà della ‘rivoluzione’ studiata dal Comune di Sanremo.

La ‘Citec’ di Torino è stata incaricata di rilevare il flusso di mezzi per tre giorni in via Galilei e per un giorno in via Feraldi e via Agosti oltre alle nuove corsie di piazza Eroi. In tutti i casi le strade saranno monitorate per 24 ore. L’incarico prevede anche rilievi manuali alle intersezioni e la relazione di elaborati.

Il progetto iniziato con l’inversione di via Galilei servirà a diminuire il traffico nelle vie centrali proveniente dall’uscita dell’Aurelia Bis al Borgo. Ma non solo. Tutti coloro che dal Borgo devono andare in zona Foce ora possono usare via Galilei e corso Inglesi, evitando di intasare il centro.

Una curiosità a margine. Come vediamo dalle foto che pubblichiamo in pagina, la ‘Citec’ ha dovuto esporre cartelli che evidenziassero lo scopo dei rilevatori. È già successo in passato che qualche incivile, pensando si trattasse di una sorta di autovelox, strappasse i cavi mandando in fumo il progetto. A Sanremo successe in via Roma. L’azienda, quindi, ha deciso di correre ai ripari con avvisi scritti.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium