/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | lunedì 16 aprile 2018, 07:51

I lions di Ventimiglia e di Mentone ancora una volta insieme contro il diabete

Lo screening, che si è tenuto lo scorso sabato, si inquadra nell’ambito di una campagna nazionale che vede i Lions scendere nelle piazze di circa settanta città francesi eseguendo oltre 40.000 test rapidi.

Anche quest’anno alcuni soci del Lions Club Ventimiglia, guidati dalla Presidente Erika Demaria e dal 1° Vicepresidente eletto Roberto Capaccio ed affiancati da una socia del Lions Club Bordighera Otto Luoghi, hanno partecipato allo screening del diabete organizzato dal Lions Club Mentone, con cui il Club ventimigliese è gemellato da più di cinquant’anni.

Lo screening, che si è tenuto lo scorso sabato, si inquadra nell’ambito di una campagna nazionale che vede i Lions scendere nelle piazze di circa settanta città francesi eseguendo oltre 40.000 test rapidi; ogni anno sono circa 2.000 i casi di diabete identificati grazie a questa campagna. Nella sola Mentone, cittadina certamente di dimensioni non grandi, sono state ben tre le postazioni allestite, al fine di garantire una copertura quasi capillare dello screening.

“Gli screening sanitari sono da sempre – riferisce Erika Demaria – una delle nostre principali attività. Sono particolarmente soddisfatta di aver svolto questo Service insieme agli amici di Mentone, anche in considerazione del sempre maggior impatto che i Lions si sono prefissati di avere per favorire la conoscenza, la prevenzione e la cura di questa insidiosa malattia”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore