/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 26 marzo 2018, 07:05

Sanremo: per il quinto anno consecutivo ieri la pulizia del litorale organizzata da 'Clean up Tre Ponti' (Foto)

Quest'anno i surfisti come luogo di raccolta hanno scelto una zona ‘dimenticata’, la spiaggia a ridosso della foce del torrente Armea.

Sanremo: per il quinto anno consecutivo ieri la pulizia del litorale organizzata da 'Clean up Tre Ponti' (Foto)

Si è svolta ieri, per il quinto anno consecutivo, la pulizia volontaria del litorale, organizzata dal collettivo ‘Clean up Tre Ponti’, costituito dai surfisti di Sanremo, in collaborazione con ‘Surf Rider Foundation’, organizzazione internazionale che si occupa della tutela di coste e mari.

Quest'anno i surfisti come luogo di raccolta hanno scelto una zona ‘dimenticata’, la spiaggia a ridosso della foce del torrente Armea. Le piogge e le mareggiate fanno confluire in zona una quantità ingente di rifiuti di ogni genere, alla quale si aggiungono cumuli di bottiglie vuote e spazzatura abbandonati da esseri umani. Il materiale non viene mai rimosso, se non dal mare stesso e dalle piogge.  Vista la criticità della zona da pulire, piena di ferri, vetri e preservativi, oltre alla immancabile montagna di plastica, il collettivo ha deliberatamente deciso di non coinvolgere altri cittadini, a differenza delle passate edizioni (svoltesi in zona Tre Ponti), in cui venivano affissi manifesti nelle scuole ed in città.

Chi frequenta il mare e le coste tutto l'anno sa bene che fermarsi a raccogliere anche solo una bottiglia, ogni volta che capita ‘tra i piedi’, è uno sforzo minimo che, se compiuto da tutti, diventa immensamente utile. La foto di gruppo ritrae i ragazzi di schiena per questo motivo: non è importante chi sei, non è importante dove lo fai, l'importante è cominciare a farlo.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium