/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 25 marzo 2018, 09:31

Sanremo: pronto un progetto per il restyling di piazza Borea d'Olmo, il Sindaco "Investimenti pubblici e privati"

Serviranno circa 900mila euro di cui parte investiti dal Comune (500mila) e parte che arriveranno dalla convenzione stipulata con il gruppo Kering, che sta costruendo il nuovo outlet ‘The Mall’, in Valle Armea (400mila).

Sanremo: pronto un progetto per il restyling di piazza Borea d'Olmo, il Sindaco "Investimenti pubblici e privati"

E’ quasi pronto il progetto per il restyling di piazza Borea d’Olmo a Sanremo. Un luogo che, dopo la chiusura del parcheggio e la pedonalizzazione di via Matteotti, è stato un po’ come abbandonato ed utilizzato solo per alcune manifestazioni, in particolare nel periodo natalizio.

Per la piazza, che molti chiamano erroneamente piazza Mameli associandola alla omonima via attigua, serve un profondo rinnovamento ed un abbellimento importante, visto che di fatto al momento è solo una ‘lingua’ di asfalto. Negli ultimi anni si è tentato di renderla accogliente, ma solo in occasioni particolari, con l’installazione di qualche dehor provvisorio.

Del progetto se ne è parlato nel corso dell’ultima riunione di Giunta del Comune matuziano. Lo confermano il Sindaco della città dei fiori, Alberto Biancheri e l'Assessore all'Arredo Urbano, Mauro Menozzi. Il lavoro di rifacimento della piazza, che prevede anche la rimozione dell’edicola a ridosso di via Matteotti, vuole trascinare anche gli investimenti privati. Serviranno circa 900mila euro di cui parte investiti dal Comune (500mila) e parte che arriveranno dalla convenzione stipulata con il gruppo Kering, che sta costruendo il nuovo outlet ‘The Mall’, in Valle Armea (400mila).

Il progetto è ancora in fase embrionale ma servirà sicuramente l’installazione di piante per abbellire e rendere più verde un luogo che i sanremesi al momento ricordano solo per asfalto ed auto parcheggiate. "Abbiamo visionato alcune proposte dell'architetto incaricato - ha detto l'Assessore Menozzi al nostro giornale - e noi abbiamo dato alcuni indirizzi sui materiali da utilizzare, che dovranno essere uguali a quelli di via Matteotti".

E' prevista la pavimentazione come la via principale attigua ed una illuminazione scenografica a terra con gli stessi corpi luminosi di via Matteotti ma con molte più luci. In fondo alla piazza è previsto un rialzo, come un palco ma sarà definitivo. Verranno installati diversi arredi, con vasi molto grandi per piantumazioni di alto fusto, che saranno però spostabili all'occorrenza. E chissà che, sulla piazza, oltre a qualche manifestazione saltuaria, non possano trovare spazio alcuni dehor di locali circostanti, come capita già per un bar, aperto da diversi anni nella zona vicina a via Matteotti.

Sui tempi di realizzazione il Sindaco non si apre più di tanto, visto che il progetto è ancora in fase iniziale e potrebbe trovare la luce entro la metà del prossimo anno.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium