/ sanremonews.it

Che tempo fa

Cerca nel web

sanremonews.it | 24 marzo 2018, 07:25

Imperia: Noel Gazzano si racconta in un fumetto "Ho dato un volto alla mia Crisinera" (Video Servizio)

Imperia News ha avuto il piacere di incontrare Noel e di parlare di questo nuovo lavoro che sta coinvolgendo ed è seguito da sempre più persone sul web

Imperia: Noel Gazzano si racconta in un fumetto "Ho dato un volto alla mia Crisinera" (Video Servizio)

È divertente, è reale e anche molto attuale: si tratta di Crisinera, la nuova striscia a fumetti dell’imperiese Noel Gazzano, antropologa e artista che nelle sue opere promuove temi importanti come la trasformazione sociale per questioni di genere e l'attuale crisi ecologica.

Imperia News ha avuto il piacere di incontrare Noel e di parlare di questo nuovo progetto che, a poco più di un mese dal suo lancio, sta coinvolgendo ed è seguito da sempre più persone sul web.

Gli argomenti affrontati nella striscia di Crisinera sono molteplici, dalla politica all’ambiente passando per i problemi sentimentali e le preoccupazioni di tutti giorni, messi nero su bianco in modo leggero e ironico ma al contempo diretto e efficace, il tutto raccolto nella ‘semplicità’ del fumetto.

Come nasce Crisinera?  “La storia di come nasce è molto carina, non ho deciso a un certo punto di fare fumetti, io dipingo, creo grandi tele e faccio performance, tutte cose molto impegnate. Il disegno a fumetto è una cosa che facevo per me stessa ed era uno strumento per superare le mie crisi amorose, riuscendo a tirare fuori molta autoironia. Un giorno un amico mi chiese per messaggio ‘che fai?’ e io risposi ‘io e Crisinera ci stiamo bevendo un caffè’, scritto tutto attaccato e con la 'C' maiuscola. Mi resi così conto di aver appena inventato un nuovo personaggio. Cosi è nato Crisinera: per una battuta spontanea su Whatsapp…”.

Un’altra curiosità che scopriamo dall’opera di Noel è lo sguardo che l’artista da verso la tecnologia. Infatti Crisinera non è realizzato con carta e matite ma bensì con un modernissimo tablet: “La cosa fantastica di disegnare sul tablet, anche se rimango affezionata a carta e Rotring, è il potersi spostare liberamente senza portarsi dietro tutta l’attrezzatura - ci spiega Noel - Ho trovato un programma estremamente realistico che mi permette di utilizzare la matita, il pennarello e l’inchistro come se fossero veri. E il risultato è assolutamente fedele…”

Crisinera si può trovare su Facebook all'indirizzo https://www.facebook.com/Crisinera/ 

Andrea Gavi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium