/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 24 marzo 2018, 07:11

Taggia: ecco l'app per smartphone di 'Sulle Orme di San Benedetto', la grande festa sta per tornare - VIDEOSERVIZIO

Una novità che serve a confermare il nuovo corso iniziato un anno fa con l’omonimo evento nato per promuovere gli spettacoli pirotecnici e teatrali di agosto e la festa tradizionale di San Benedetto.

Taggia: ecco l'app per smartphone di 'Sulle Orme di San Benedetto', la grande festa sta per tornare - VIDEOSERVIZIO

Il gruppo ‘Sulle Orme di San Benedetto’ di Taggia sbarca negli smartphone grazie ad una app da oggi scaricabile gratuitamente. Una novità che serve a confermare il nuovo corso iniziato un anno fa con l’omonimo evento nato per promuovere gli spettacoli pirotecnici e teatrali di agosto e la festa tradizionale di San Benedetto.

VIDEOSERVIZIO





L’applicazione si può trovare sia sull’AppStore per IOS (LINK) e su Google Play per Android. L’obiettivo è migliorare la promozione di questi festeggiamenti rendendo le persone più partecipi e consapevoli su queste tradizione. L’app gode di un’interfaccia di utilizzo semplice ed immediata, grazie ad alcune icone poste alla base della home che rappresentano le varie sezioni di interesse: Storia, Foto, Video, Luoghi e Altro. Cliccando su ognuna di esse si può accedere ad un vero proprio mondo di informazioni e curiosità. Dietro questa applicazione c’è un lavoro che sta andando avanti da diversi mesi. Un periodo lungo ma necessario per raccogliere tutta la documentazione poi messa a disposizione nelle varie sezioni.



Una delle aree più ricche di informazioni è quella di ‘Storia’. In questa pagina ci sono alcuni estratti di importanti libri dove si parla di San Benedetto. Accedendo in questa pagina sarà possibile capire come sia nata questa manifestazione e poi, sia diventata una tradizione che oggi fa parte del dna di questa comunità. 

All’interno di ‘Foto’ e ‘Video’ è proposto un vasto archivio di testimonianze visive sugli aspetti più folkloristici legati all’evento. Ci saranno anche i furgari, l’elemento che ha reso celebre la notte di San Benedetto, proprio perché il gruppo non vuole rinnegare il passato, nonostante in questi anni, per motivi di sicurezza, sia stato necessario rinunciare alle tradizionali fontane artigianali realizzate nelle cantine tabiesi e poi accese nei carruggi.



Nella sezione Luoghi, sarà possibile trovare l’elenco delle aree legate ai festeggiamenti per San Benedetto. Inoltre, grazie all’aiuto di Google Maps ed al gps, verranno fornite tutte le indicazioni necessarie per raggiungere i punti di interesse, per non perdere nemmeno un istante di questo appuntamento. 



Una piccola chicca la si trova all’interno di ‘Altro’. Lì, accedendo all’archivio, in fondo all’elenco, sarà possibile visionare una rara scansione della Gazzetta del Popolo del 20 febbraio del 1854, dove si parla proprio dei festeggiamenti di Taggia. Un documento unico ed eccezionale.



In più, grazie a questa nuova app, arriva una prima anticipazione: le date dei prossimi eventi in programma. “Sulle orme di San Benedetto”, tornerà questa estate per il secondo anno di fila. “In questo momento siamo davvero entusiasti per l’applicazione. Crediamo che questa risorsa possa essere utile per far capire un po’ di più la nostra storia e la tradizione, tanto ai turisti quanto agli abitanti delle zone limitrofe che ogni anno partecipano. Ci sono alcuni aspetti che non sono noti a tutti e permetteranno di capire meglio lo spirito che anima questi festeggiamenti. - spiegano dal gruppo  - A tal proposito, ci stiamo già preparando per l’appuntamento del 25 agosto e possiamo annunciare che ‘Sulle Orme di San Benedetto’ sta per tornare. Da tempo fervono i preparativi per questa nuova edizione".

"L’anno scorso è stato un grandissimo successo e quest’anno vogliamo replicare, magari migliorandone alcuni aspetti, a partire dalle location in cui si svolgeranno gli spettacoli teatrali e pirotecnici. - concludono dal gruppo - Invece rimarrà invariata la partenza della serata che come nella passata edizione, sarà dal ponte romanico, con i suggestivi fuochi artificiali. Il nostro invito è di scaricare l’app per essere sempre aggiornati su tutte le novità legate al nostro grande evento”.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium