/ Sanremo Ospedaletti

Sanremo Ospedaletti | venerdì 23 marzo 2018, 07:41

Taggia: 27 pittori russi nella nostra provincia, oggi la manifestazione di commiato in piazza Cristoforo

La manifestazione di quest'anno con i pittori russi verrà riproposta ogni anno e l'associazione sta già lavorando per organizzare il viaggio di nostri pittori a San Pietroburgo per suggellare la volontà di interazione tra il popolo ligure e quello russo.

Taggia: 27 pittori russi nella nostra provincia, oggi la manifestazione di commiato in piazza Cristoforo

L'associazione ‘Liguria Russia Sanremo Nice Cote d'azur’ organizza la manifestazione di chiusura della manifestazione che ha portato 27 pittori russi nella nostra provincia. L’appuntamento è per oggi pomeriggio, alle 16.30, in piazza Beato Cristoforo a Taggia.

In occasione del commiato degli ospiti al Convento di San Domenico di Taggia, è previsto uno spettacolo musicale che vedrà impegnati artisti di levatura internazionale di origine russa come Olga Nordsfors ed Olga Malikova, che rappresenteranno una parte dell'Opera che verrà presentata nella sua interezza, al teatro del Casinò di Sanremo nel mese di maggio. E’ prevista anche  l'esposizione dei quadri dipinti dai pittori russi che hanno immortalato le bellezze uniche ed originali che sono la peculiarità del nostro territorio il tutto sarà' arricchito dalla musica in sottofondo del compositore e musicista Nirat Kurmashev.

“Crediamo che la cultura – evidenzia il presidente dell’associazione Alessandro Traettino - sia la parte fondamentale per costruire rapporti diplomatici ed economici tra i paesi e sia portatrice di pace e relazioni durature”. Sarà presente anche il Console Generale della Federazione Russa Marat Pavlov e, nell'occasione, la giornata sarà' caratterizzata dalla sottoscrizione del protocollo di intesa tra l'associazione ‘Liguria Russia’ rappresentata alla firma da Traettino e dal Rettore Vitali Vasilev, del St. Petersburg Center for Humanitarian Programs. La sottoscrizione porterà in riviera studenti russi che verranno a perfezionare le loro capacità artistiche ed a studiare l'architettura e design, attraverso il programma Erasmus”.

L'importanza di questi incontri pone al centro il nostro territorio, la nostra cultura e fa riscoprire quei rapporti che i liguri hanno sempre saputo coltivare nei secoli e che oggi ancor di più devono sviluppare per riportare la nostra Regione ad una progettualità. La manifestazione di quest'anno con i pittori russi verrà riproposta ogni anno e l'associazione sta già lavorando per organizzare il viaggio di nostri pittori a San Pietroburgo per suggellare la volontà di interazione tra il popolo ligure e quello russo.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore