/ EVENTI

EVENTI | sabato 17 marzo 2018, 11:25

Ventimiglia: domenica 25 marzo “Pueblo”, ultimo spettacolo al Teatro Comunale per la Stagione teatrale 2017/2018

Avremo modo di vedere in “Pueblo” Ascanio Celestini con Gianluca Casadei. Suono: Andrea Pesce, produzione Fabbrica srl in co-produzione con RomaEuropa Festival 2017 e il Teatro Stabile dell’Umbria

Ventimiglia: domenica 25 marzo “Pueblo”, ultimo spettacolo al Teatro Comunale per la Stagione teatrale 2017/2018

Dopo il grande successo degli otto spettacoli per la Stagione teatrale 2017/2018, ecco il nono, ultimo della serie dei nove che si sono presentati con grandi nomi del teatro, del cinema e della tv. Spettacoli che hanno affrontato temi universali ed attuali – dall'emancipazione femminile alla satira di costume, dai viaggi nelle periferie sociali a quelli nelle periferie dell'anima.

Così è nata la stagione 2017/18 del Teatro Comunale di Ventimiglia, esperienza che, grazie alla direzione artistica di Angelo Giacobbe della Cooperativa Cmc/Produzioni Nidodiragno, ha continuato il cammino avviato verso una offerta teatrale qualitativa e intensa, in un dialogo rivolto ad un pubblico vicino e interessato.

Domenica, 25 marzo, ore 21, al Comunale di Ventimiglia avremo modo di vedere in “Pueblo” Ascanio Celestini con Gianluca Casadei. Suono: Andrea Pesce, produzione Fabbrica srl in co-produzione con RomaEuropa Festival 2017 e il Teatro Stabile dell’Umbria.

Violetta è una giovane donna che lavora in un supermercato. Non le piace il lavoro che fa. Lavora alla cassa dove fatica anche ad alzarsi per andare al gabinetto. Allora immagina di essere una regina. E nella sua immaginazione anche il mondo che si trova fuori dal supermercato è un reame, pieno di gente interessante che lei incontra e che le racconta storie. Tutti questi personaggi e le loro storie interagiscono, si incrociano, soprattutto attraverso un altro personaggio chiave del racconto: una ex prostituta proprietaria di un bar di periferia, di quelli con le slot machine, dove in qualche maniera tutti finiscono. Ideale continuazione dello spettacolo Laika, Pueblo rivive negli stessi luoghi: il bar, il luogo dove tutto accade; il supermercato, il luogo della fatica, come il marciapiede, la fabbrica; la periferia, intesa come margine del mondo, ma anche isola dove l’umanità è più forte, più viva e più visibile proprio perché nessuno guarda. Violetta non è soltanto uno dei personaggi della storia, ma incarna un mondo di disillusioni, di sogni traditi e di vite vissute tra la fatica del quotidiano e la bellezza delle persone che vi si incontrano. Ancora una volta Ascanio Celestini ci trascina tra le chiacchiere di questi disperati, che poi disperati non sono se non agli occhi altrui, e ci restituisce un mondo fatto di povertà ma anche di rara bellezza, di ignoranza, ma anche di atavica saggezza, e come nel miracolo finale di Laika anche qui si assisterà a prodigi straordinari che nessuno noterà.

Biglietti Platea: Intero euro 20,00 - Ridotto euro 15,00; GALLERIA: Intero euro 15 - Ridotto euro 12
Galleria studenti: euro 10.
Ridotto: Under 18 e Over 65.

I biglietti possono essere prenotati oppure acquistati e ritirati presso l’Ufficio manifestazioni del Comune di Ventimiglia (3° piano del Palazzo Hanbury, ex Tribunale, in Piazza XX Settembre) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Nei giorni degli spettacoli, dalle 20, sarà possibile acquistare i biglietti ancora disponibili direttamente presso il botteghino del Teatro. Per informazioni e prenotazioni: tel. 0184/6183225 email: teatro@comune.ventimiglia.it

Francesco Mulè

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore