/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 16 marzo 2018, 10:21

Taggia: il 17 ed il 18 marzo tornano i festeggiamenti storici di San Benedetto, si guarda al maltempo per la battaglia del sabato

Al momento il programma rimane confermato ed invariato. Un possibile aggravio improvviso delle condizioni meteo potrebbe far slittare la rievocazione della grande battaglia alle 17.

Taggia: il 17 ed il 18 marzo tornano i festeggiamenti storici di San Benedetto, si guarda al maltempo per la battaglia del sabato

Mancano poche ore all'inizio dei festeggiamenti storici di San Benedetto a Taggia e si guarda con attenzione all’evoluzione della situazione meteo. L’atteso evento si sarebbe dovuto svolgere a fine febbraio quando a causa dell’arrivo di una forte perturbazione, l’organizzazione ed il Comune, hanno deciso di rinviare la manifestazione al 17 e 18 marzo.

Una decisione difficile ma necessaria per la salvaguardia dell'incolumità pubblica. Bisogna pensare che per questa manifestazione arrivano migliaia di persone nel centro storico di Taggia.

Lo spettro del maltempo quest’anno sembra accompagnare il tradizionale appuntamento con la storia di questo borgo. Questa volta l’evento si farà. Le ultime previsioni parlano di pioggia ma con fenomeni di debole intensità. Una condizione sufficiente per non mettere nuovamente a repentaglio la tradizionale manifestazione culturale. 

Dall’ultima riunione del comitato organizzatore, svoltasi ieri sera, è emersa un’unica preoccupazione, per l’appuntamento con la rievocazione della Grande Battaglia del 1625, in programma domani, sabato 17 marzo, dalle 15 in piazza Trinità. L’organizzazione sta valutando un possibile slittamento dell’appuntamento alle 17. Si tratterebbe di una misura straordinaria dovuta ad un improvviso aggravio delle condizioni meteo. Quindi, al momento, il programma rimane invariato. Il possibile cambio sarà deciso a fronte delle ultime proiezioni meteorologiche, attese nella tarda mattinata di domani.  

Sabato, oltre all’appuntamento con la Battaglia, ci sarà l’apertura del mercatino dell’artigianato e di prodotti tipici, a partire dalle 10. Inoltre, al Castello di Taggia ci sarà lo spettacolo degli sbandieratori del Sestiere ‘Cuventu’ di Ventimiglia, dalle 11 alle 13, . 

Domenica spazio alla storia con i quadri viventi sparsi nel centro storico di Taggia, dove i rioni daranno vita al cuore pulsante della manifestazione. Dalle 10 alle 13.30, girando nei carruggi sarà possibile assistere alle scene di vita antica riprodotte in modo magistrale da attori non professionisti, in un climax che raggiunge l'apice con il Corteo Storico che prenderà il via alle 15.30 da piazza del Colletto per arrivare alle 16.30 in piazza Cavour, dove ci sarà il gran finale con la proclamazione dell’editto del tempo. Il momento in cui Taggia ha deciso di ricordare per sempre il salvataggio del borgo grazie appunto a San Benedetto Revelli.

Altri aspetti organizzativi. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione gratuitamente il Parcheggio Quarté. Sarà possibile posteggiare senza pagare: sabato 17 e domenica 18 marzo 2018 dalle ore 8 alle 20. La sosta tornerà ad essere a pagamento nella notte a cavallo tra le due giornate, al costo di 1 euro. Inoltre, per la giornata di domenica 18 marzo sarà attivo, dalle 9 alle 18, il servizio di bus navetta gratuito, con partenza dalla stazione ferroviaria di Taggia e arrivo nel centro cittadino.

Intanto gli organizzatori guardando anche al futuro di questi festeggiamenti. Un ragionamento richiesto dai tempi e soprattutto dall’alta caratura dell’evento. Il gruppo dietro San Benedetto ha già iniziato a vagliare diverse ipotesi per le prossime edizioni. 

Il grande salto è atteso tra due anni per la 40a edizione ma già per il 2019 potrebbero esserci alcune novità. Infatti è in atto un intenso lavoro volto a dare nuova linfa alla spettacolarità ed all’eccezionalità storica proposta in questi due giorni unici che portano Taggia indietro nel tempo.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium