/ POLITICA

POLITICA | 15 marzo 2018, 18:32

Ventimiglia: Bilancio Partecipativo, si è conclusa la prima fase, consegnati 15 progetti da cittadini e associazioni, ora è tempo di valutazioni

I progetti dovranno ora essere approvati da tavoli tecnici di approfondimento, composti dai dirigenti competenti in materia, dal Sindaco e dagli Assessori, che ne verificheranno la realizzabilità, prima di passare alla fase del voto cittadino.

Spoglio delle schede - Bilancio Partecipativo 2017

Spoglio delle schede - Bilancio Partecipativo 2017

Si è conclusa poche ore fa la prima fase del Bilancio Partecipativo, progetto indetto per il secondo anno consecutivo dal Comune di Ventimiglia. Alle 12 di oggi sono scaduti i termini per la presentazione dei progetti, dunque, delle domande di partecipazione. 

Sono circa 15 le idee pervenute all’Ufficio Protocollo da parte di cittadini o associazioni, da oggi e per un mese, la Commissione incaricata provvederà ad esaminare tutti i progetti pervenuti e a pronunciarsi in merito. Rispetto all’anno precedente, le idee presentate sono in numero inferiore: “Ma da parte dei cittadini - spiegano dall’Amministrazione - ci sono pervenute moltissime idee e suggerimenti di cui terremo sicuramente conto.” 

La disponibilità totale per l’anno 2018 è di 100 mila euro, i progetti finanziabili saranno 5, con importi differenti: uno da 50 mila euro, uno da 20 mila e tre da 10 mila euro. Tra i requisiti necessari per i progetti presentati, sicuramente il fatto di rientrare all’interno di una delle seguenti categorie: tutela e valorizzazione dei beni e delle attività culturali; assetto del territorio; sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell’ambiente; trasporti e diritto alla mobilità; politiche per il lavoro e la formazione professionale; energia e diversificazione delle fonti energetiche; politiche giovanili, sport e tempo libero; turismo; istruzione e diritto allo studio.

I progetti dovranno ora essere approvati da tavoli tecnici di approfondimento, composti dai dirigenti competenti in materia, dal Sindaco e dagli Assessori, che ne verificheranno la realizzabilità, prima di passare alla fase del voto cittadino.

Ogni cittadino maggiorenne residente a Ventimiglia avrà a disposizione - quest’anno diversamente da quello precedente - tre voti, ovvero uno per classe di importo. Questi ultimi saranno espressi sulla stessa scheda. 

Il voto sarà espresso su apposita scheda cartacea che potrà essere scaricata dal sito del Comune o ritirata dalle ore 8.30 alle ore 13 e dalle 14.30 alle 19 dal lunedì al venerdì e il sabato anche dalle 8.30 alle ore 13, presso la Biblioteca Aprosiana di piazza Bassi, luogo in cui voterà. La scheda sarà disponibile dal 23 aprile al 7 maggio, periodo utile per la votazione, Occorre ricordarsi di portare un documento di identità ed il codice fiscale.

Il 19 aprile verranno presentati pubblicamente i progetti accolti che potranno essere sottoposti a votazione. Il 10 maggio sarà invece il giorno dello scrutinio e della pubblicazione dei risultati del voto.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium